Get Adobe Flash player

Rudy Gay

Aldridge e Gay smentiscono le voci di una partenza

lamarcus-aldridge-nba-san-antonio-spurs-memphis-grizzlies-850x560Due situazioni completamente diverse, accomunate nelle ultime ore da indiscrezioni che li vedrebbero entrambi sul punto di chiedere una cessione alle rispettive società. Fonti di mercato NBA danno LaMarcus Aldridge e Rudy Gay per insoddisfatti dell’attuale squadra, pronti a valutare una partenza immediata o a metà stagione.

Aldridge, che ha firmato un quadriennale con i San Antonio Spurs, per i quali giocherà la seconda stagione, ha avuto un primo periodo di assestamento dopo aver lasciato Portland, ma poi ha piano piano convinto sia coach Popovich che i tifosi texani.

Continua a leggere

Mercato in uscita per i Timberwolves: possibili trade per Rubio e Tyus Jones

Rookie RubioSembra che il nuova allenatore dei Minnesota Timberwolves voglia puntare su Kris Dunn come play titolare, ma senza fretta. La quinta scelta assoluta all’ultimo Draft sembra un predestinato, tanto da essere votato dalle matricole NBA come il probabile vincitore del Rookie of the Year, ma coach Tom Thibodeau non vuole aumentare la pressione e continua a considerare titolare Ricky Rubio, a cui affida il ruolo di mentore per il giovane play.

Anche fonti vicine all’allenatore ex Bulls lasciano intendere che per il momento il posto in quintetto base sia di Rubio, ma il sorpasso nelle gerarchie sembra inevitabile e la società si sta già muovendo per evitare di tenere il più pagato in roster come ripiego.

Continua a leggere

Le fughe da Sacramento: anche Rudy Gay vuole partire, ma il proprietario è convinto di trattenerlo

rudy gay kingsSembra che ci sia qualcosa nell’aria a Sacramento che proprio non permette di giocare in tranquillità. La scorsa stagione è stata un susseguirsi di tensioni e polemiche, principalmente tra coach George Karl e DeMarcus Cousins, la stella della franchigia. Ora il nuovo allenatore David Joerger ha il difficile compito di far tornare la pace e provare a portare la squadra ai playoff, nonostante le tante “teste calde”.

Tanti gli arrivi e le partenze, comprese quelle del nostro Marco Belinelli e di Rajon Rondo, in un’estate in cui anche Rudy Gay pare abbia chiesto la cessione. Ora Gay esce allo scoperto e ha promesso di liberarsi e affrontare il mercato free agent nel caso in cui non arrivasse una trade.

Continua a leggere

Il piano dei Celtics per prendere Blake Griffin

blake_griffin_clippersUna possibile trade potrebbe scuotere il mercato NBA, perché stando ad alcune indiscrezioni i Boston Celtics starebbero puntando Blake Griffin. I verdi avrebbero già avviato le trattative coinvolgendo nello scambio anche i Sacramento Kings che potrebbero cedere ai Clippers Rudy Gay in cambio di alcune chiamate al Draft del 2017.

Certo è difficile credere che i Clippers possano smembrare il roster cedendo uno dei pezzi migliori, ma c’è anche da valutare la difficile stagione di Griffin, visto l’infortunio e la squalifica per il pugno al membro dello staff.

Continua a leggere

Il Gallo ferma i Raptors, Bargnani 18 come Belinelli, titolare nella vittoria sui Bucks

Nikola JokicSerata positiva per gli italiani, tutti e tre in campo nella notte NBA. Gli occhi erano puntati sui Denver Nuggets, che ospitavano i sorprendenti Toronto Raptors e riescono nell’intento di interrompere la loro striscia vincente che si ferma quindi a 11 vittorie consecutive.

Partita senza sbavature per Danilo Gallinari, autore di 13 punti con 4 rimbalzi e 4 assist, ma il protagonista della vittoria è Nikola Jokic. Il centro al primo anno nella lega registra il record sia di punti (27) che di rimbalzi (14), ma è alla quarta doppia doppia nelle ultime 5 partite. Sostanzioso in uscita dalla panchina è il contributo del solito Will Barton, con 20 punti e 7 rimbalzi.

Continua a leggere

Jimmy Butler ne fa 53 e batte i Sixers all’overtime. Buzzer beater di Mario Chalmers e Rudy Gay

jimmy butler chicago bullsCifre da record per il leader dei Chicago Bulls, che vincono a fatica, dopo un supplementare, contro i Philadelphia 76ers. 53 punti per Jimmy Butler, record in carriera, che realizza 15 delle 30 conclusioni tentate, 21 su 25 ai liberi, 10 rimbalzi e 6 assist: «Ho preso i tiri che dovevo. Ho cercato di essere aggressivo e prendere i tiri che la difesa mi concedeva», il commento del numero 21.

Ottimo il contributo di E’Twaun Moore, che nel supplementare mette a referto 7 dei suoi 14 punti. In campo per l’ennesima assenza di Derrick Rose si prende i minuti di Aaron Brooks, limitato a soli 7 sul terreno di gioco. Fuori anche Pau Gasol, solo per dargli un po’ di respiro, e Joakim Noah risponde con 6 punti, 16 rimbalzi e 8 assist.

Continua a leggere

Kings sempre più nel segno di Rondo, coach Karl: «”Spaventato” pensando a quando miglioreremo ancora in attacco»

rajon rondo kingsI Sacramento Kings interrompono il digiuno di vittorie che durava da tre turni, battendo in casa gli Utah Jazz per 114 a 106, grazie alla leadership del ritrovato Rajon Rondo, che dopo la partenza da Boston non è mai stato produttivo come in questo periodo in maglia Kings.

Per il play numero 9 17 punti, 13 assist e 7 rimbalzi, con un paio di giocate che ci fanno tornare indietro a un paio d’anni fa, quando in maglia verde era considerato uno dei migliori playmaker della lega.

Continua a leggere

La ESPN lo classifica 70esimo. La reazione di Rudy Gay su Twitter è perfetta!

rudy gay kingsUna classifica stilata da giornalisti e opinionisti della principale rete televisiva sulla NBA negli USA, che da qualche anno mette in fila tutti i partecipanti alla lega, dall’ultimo fino ad arrivare ai primi. Come ogni anni si scatenano le reazioni dei diretti interessati, dei tifosi e degli addetti ai lavori che criticano i criteri e la classifica stessa.

Una discussione che lascia il tempo che trova secondo noi, ma che è utile a tastare solo il terreno degli umori dei giocatori o dei tifosi delle squadre NBA. La reazione di Rudy Gay però merita una menzione, per la capacità di sintetizzare in una GIF lo stato d’animo.

Continua a leggere

I Suns rovinano il debutto di Rudy Gay con i Kings

eric bladsoe sunsA inizio anno erano dati per spacciati, specialmente dopo lo scambio che ha portato Marcin Gortat a Washington, e invece i Phoenix Suns dell’allenatore debuttante Jeff Hornacek stanno dimostrando di poter sedere al tavolo delle grandi. Nella notte è arrivata la quarta vittoria consecutiva, contro i nuovi Sacramento Kings, con i quali esordiva il nuovo acquisto Rudy Gay, che rimedia la seconda sconfitta a Phoenix (con due maglie diverse) nel giro di una settimana.

A far sorridere coach Hornacek sono specialmente le due guardie Goran Dragic e Eric Bladsoe. Il primo realizza 29 punti e l’ex Clippers registra il record in carriera di 28 punti, con 8 assist, 5 rimbalzi e 2 stoppate, una delle quali spettacolare contro DeMarcus Cousins. Per quest’ultimo una serataccia in attacco, visto il 5 su 15 al tiro e le due stoppate rimediate anche per mano di Miles Plumlee.

Continua a leggere

Rudy Gay ai Kings in una trade che coinvolge 7 giocatori

Rudy Gay - Memphis GrizzliesManca ancora l’ufficialità, ma molte fonti confermano che Rudy Gay è pronto per cambiare di nuovo squadra. Nella notte infatti sono stati definiti i dettagli del suo passaggio dai Toronto Raptors ai Sacramento Kings. Nello scambio passano ai Kings anche Aaron Gray e Quincy Acy e in maglia Raptors John Salmons, Greivis Vasquez, Patrick Patterson e Chuck Hayes.

Rudy Gay, che quest’anno ha un salario di 17 milioni, non è stato schierato in campo per la sfida con i Lakers, così come Gray e Acy e l’allenatore dei Raptors Dwane Casey ha lasciato intendere che la partenza dei tre sia prossima: «Questa sera non li avevo a disposizione. Finché non sarà ufficiale la trattativa però, non posso esprimermi a riguardo».

Continua a leggere

Cavs doppio mazzata, ko a Toronto e si ferma Irving

irvingContinua senza acuti la stagione di Cleveland. Già ampiamente fuori dalla corsa playoff (a oggi il bilancio è 21-42), i Cavaliers hanno vissuto un’altra giornata da dimenticare. In un colpo solo hanno perso la partita a Toronto e anche uno dei suoi punti di forza, Kyrie Irving, fermato per un in infortunio alla spalla sinistra.

La guardia nativa di Melbourne, 21 anni il prossimo 23 marzo, si è fatto male nel corso del terzo quarto dopo un contatto con Jonas Valanciunas. E la sua uscita, arrivata quando la squadra era ancora avanti di 3 punti (72-69), è costata la partita a Cleveland. I Cavs sono stati superati 100-96 (sperperando anche un vantaggio di 17 punti) contro i Raptors, privi di Andrea Bargnani (ancora fermo il problema al gomito) e Rudy Gay.

Continua a leggere

Rudy Gay ai Raptors in uno scambio a 3 squadre

Il mercato NBA entra subito nel vivo, con una trattativa per certi versi inaspettata. Per quanto fosse prevedibile, viste le continue voci, un arrivo di Rudy Gay ai Raptors, mai ci si aspettava che a lasciargli il posto potesse essere il play spagnolo Jose Calderon, nel mega-scambio che coinvolge Raptors, Grizzlies e Pistons in cui si muovono ben 6 giocatori.

I Grizzlies cedono quindi Gay e il centro Hamed Haddadi ai Raptors in cambio di Calderon e l’ala Ed Davis. Calderon poi viene subito girato ai Pistons in cambio di Tayshaun Prince e dell’ala Austin Daye. I Grizzlies ricevono dai Raptors una scelta al secondo round del Draft 2013 come contropartita.

Continua a leggere

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche