Get Adobe Flash player

Jusuf Nurkic

Portland proverà a evitare lo “sweep”, ma senza Jusuf Nurkic

nurkic blazersPessime notizie per i Blazers, nell’incontro di stasera da cui dipende il loro futuro nella corsa playoff dovranno fare ancora a meno di Jusuf Nurkic. Come ricorderete infatti il bosniaco è reduce di una frattura composta alla gamba destra e che gli è già costata le ultime 7 partite di regular ed i primi due incontri della serie contro gli Warriors.

Tornato quindi in gara 3 ha iniziato ad accusare una serie di forti dolori che hanno suggerito allo staff medico di farlo riposare:

Continua a leggere

I Blazers perdono Jusuf Nurkic per infortunio

nurkic blazersÈ a tutti gli effetti il nuovo beniamino dei tifosi e dei giocatori dei Portland Trail Blazers, un vero peccato per la squadra che dovrà fare a meno di lui per almeno 2 settimane. Jusuf Nurkic è arrivato a Portland da poco, ma ha scatenato la “Nurkic Fever” a suon di prestazioni, soprattutto quella contro gli ex Nuggets, grazie alla quale di Blazers hanno conquistato l’ottava posizione a Ovest.

La squadra ha però comunicato che è stata riscontrata una frattura al perone della gamba destra e che non è ancora chiaro quando si sia verificato l’infortunio. Nella vittoria sui Rockets aveva giocato 32 minuti, mettendo a referto 19 punti, ma non sembrava avesse subito colpi particolari.

Continua a leggere

I Blazers si guadagnano i playoff contro i Rockets, Pistons ancora vivi, i Clippers battono i Suns

damian lillard blazersVittoria di carattere e muscoli quella dei Portland Trail Blazers, che battono gli Houston Rockets e consolidano il vantaggio sui Nuggets per l’ottavo posto a Ovest. Damian Lillard vince il duello con James Harden, mettendo a referto 31 punti con 11 assist e Jusuf Nurkic porta a casa una doppia doppia da 19 punti e 11 rimbalzi, con 3 stoppate.

«Saranno tosti da incontrare ai playoff», ha detto coach D’Antoni, che è alla seconda sconfitta consecutiva e affronterà nuovamente gli Warriors nella notte di sabato, «manca però la motivazione che serve per vincere. Dobbiamo trovare un modo per lottare e vincere anche quando non tiriamo bene da fuori».

Continua a leggere

Nuggets battuti dai Blazers e fuori dai playoff, l’ex Nurkic: «Auguro a loro una splendida estate»

nurkic blazersUn vero e proprio spareggio quello andato in scena stanotte tra Denver Nuggets e Portland Trail Blazers, con i secondi che conquistano la vittoria portando a termine il sorpasso in classifica per l’ottava posizione, ultima utile per andare ai playoff. 122 a 113 il punteggio finale e l’assoluto protagonista è Jusuf Nurkic, passato ai Blazers proprio dai Nuggets poco più di un mese fa, il quale vince il duello con Nikola Jokic, che gli aveva portato via il posto in quintetto base.

Per il lungo bosniaco record in carriera di 32 punti, ma altrettanto decisivo è C.J. McCollum con 39 punti e 15 su 24 dal campo. Nurkic si prende la scena a fine partita e lancia una frecciatina alla ex squadra: «Quando sono arrivato qui ho detto di voler andare ai playoff. Al momento ci siamo e auguro a loro una felice estate». Successivamente a “addolcito la pillola”: «Loro sanno che mi mancano, ma sono felici che abbia trovato la mia dimensione e io sono più felice di loro».

Continua a leggere

Vittoria dei Knicks nel segno di Anthony, Cousins e Davis dominano i Blazers

carmelo anthony knicksAlla vigilia della partita Carmelo Anthony aveva dichiarato: «Già è tanto se nelle ultime partite la squadra riesce a dividere lo spogliatoio senza che ci siano discussioni». I New York Knicks, in una delle stagioni più “chiacchierate” della storia, rialzano la testa e battono in casa gli Indiana Pacers, che da 10 turni alternano una vittoria a una sconfitta, con 22 punti proprio di Melo, che ne realizza 15 nel solo ultimo quarto, nel quale i Knicks recuperano da uno svantaggio di 13 punti.

Kristaps Porzingis abbandona la partita nel terzo quarto per una forte contusione alla coscia sinistra dopo uno scontro con Monta Ellis. È lo stesso Porzingis a tranquillizzare i giornalisti assicurando che non si tratta di niente di serio.

Continua a leggere

La notte dei record di Nurkic e un messaggio alla vecchia squadra: «Finalmente gioco qualche minuto»

nurkic blazersAi Nuggets praticamente non ha mai giocato, chiuso nelle rotazioni da Nikola Jokic, astro nascente della squadra di Denver. Jusuf Nurkic è riuscito a farsi accontentare dalla società, che lo ha scambiato con i Portland Trail Blazers per Mason Plumlee. Con la sua nuova maglia Nurkic ha raddoppiato la media di assist, segna più punti e ora può “scippare” proprio ai Nuggets l’ottava piazza a Ovest (ultima per accedere ai playoff).

Stanotte, nella vittoria all’overtime sui Philadelphia 76ers, è riuscito a registrare il record in carriera in punti (28), rimbalzi (20), assist (8) e stoppate (6).

Continua a leggere

Nurkic perde due denti dopo un rimbalzo, ma resta in campo

nurkic teethNon inizia nel migliore dei modi l’avventura dell’ex Nuggets Jusuf Nurkic, passato ai Portland Trail Blazers in cambio di Mason Plumlee. 3 presenze con la nuova maglia e 2 sconfitte, ultima delle quali arrivata stanotte contro i Toronto Raptors, che si godono i 18 punti dell’ultimo acquisto Serge Ibaka.

Una batosta pesante per i Blazers, che provano a rincorrere l’ottava posizione a Ovest, ma molto più pesante per Nurkic, che ci rimette ben due denti. Il lungo subisce un colpo da P.J. Tucker mentre lottavano per un rimbalzo, a metà del quarto quarto, e si vede fischiare fallo per una spinta. Dopo parecchi secondi a terra si rialza, raccoglie due denti e li affida a un membro dello staff, per poi tornare tranquillamente in campo.

Continua a leggere

I Clippers sondano il terreno per acquistare Danilo Gallinari, i Nuggets scambiano Nurkic per Plumlee

danilo gallinari

Non è un mistero che una delle squadre in cerca di una trade siano i Los Angeles Clippers. Sono stati chiamati in causa anche nelle voci di mercato intorno a Carmelo Anthony, ma la chiara intenzione della società è quella di prendere un giocatore che possa far fare loro il salto di qualità già in questa stagione, senza rinunciare a uno dei 3 big Chris Paul, Blake Griffin e DeAndre Jordan.

Continua a leggere

Leonard neutralizza Westbrook, i Rockets sanno vincere di squadra, i Nuggets cadono a LA

Kawhi-LeonardServiva una vittoria ai San Antonio Spurs reduci da 2 KO consecutivi e contro gli Oklahoma City Thunder sapevano che non sarebbe stato facile. «Quando ti trovi ad affrontare Westbrook sei più motivato», ha detto Kawhi Leonard, «è un giocatore che attacca ad ogni possesso e quindi sei costretto a far salire il livello del tuo gioco».

Leonard termina la partita con 36 punti e gli Spurs portano a casa la vittoria 108 a 94. Westbrook viene limitato a “soli” 27 punti, con 14 assist e 6 rimbalzi e non riesce a mettere a referto neanche un punto nel quarto quarto (0 su 4 al tiro), difeso alla perfezione da Danny Green. «Tutti in questo spogliatoio vogliono mettersi alla prova contro i migliori e stanotte abbiamo dimostrato di poter competere con chiunque», ha detto Green.

Continua a leggere

45 di Westbrook sui Mavs, i Pacers tornano a vincere, bene Denver ma si ferma Jokic

russell-westbrook-nba-oklahoma-city-thunder-new-orleans-pelicansNon è arrivata l’ennesima tripla doppia, ma Russell Westbrook può “accontentarsi” dei suoi 45 punti con 8 rimbalzi, che permettono agli Oklahoma City Thunder di battere i Dallas Mavericks 109 a 98. È la terza vittoria consecutiva per OKC, che nel finale è trascinata da Westbrook, autore di ben 17 punti negli ultimi 8 minuti.

Victor Oladipo segna 17 punti e Steven Adams 15 in una gara in cui i Mavs hanno provato a rimontare, ma non sono bastati i 31 punti di Harrison Barnes, l’unico a tirare la carretta. Wesley Matthews, Dirk Nowitzki, J.J. Barea e Deron Williams erano indisponibili ed è fin troppo facile capire che vincere una partita senza questi giocatori per i Mavs è davvero difficile.

Continua a leggere

I Magic in pressing per Dragic, i Nuggets in cerca di squadra per Nurkic, Mo Williams non ha pace

goran-dragicGli Orlando Magic vogliono invertire la rotta da subito, per provare a guadagnarsi un posto ai playoff. Gli acquisti estivi di Serge Ibaka e Bismack Biyombo hanno rinforzato il reparto lunghi, ma manca una guida, un play “navigato” che possa mettere ordine all’attacco di coach Frank Vogel, che al momento ha il titolare D.J. Augustin e la riserva Elfrid Payton.

Proprio per questo motivo sono fermamente convinti a prendere Goran Dragic dai Miami Heat, in una trade nella quale offrono come contropartita Nikola Vucevic e una prima scelta al Draft. Sicuramente un’operazione per avere un beneficio da subito, senza aspettare la prossima stagione.

Continua a leggere

Esordio vincente per Gallinari nonostante un incredibile Davis, bene anche gli Hornets di Belinelli

anthony davis50 punti, 16 rimbalzi, 5 assist, 4 stoppate e 7 palle recuperate. Non è Wilt Chamberlain ma Anthony Davis, che nella prima partita stagionale fa quello che vuole, o meglio, gioca da solo per i New Orleans Pelicans. Nonostante la prestazione storica del centro però i Denver Nuggets riescono a portare a casa la vittoria per 107 a 102.

Conferma quanto di buono ha fatto vedere in preseason Jusuf Nurkic, miglior marcatore dei Nuggets con 23 punti, aiutato da Will Barton con 22. Il nostro Danilo Gallinari si ferma a 15 e Kenneth Faried è fondamentale soprattutto nei rimbalzi in attacco (6 dei 14 rimbalzi in partita).

Continua a leggere

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche