Get Adobe Flash player

Denver Nuggets

LeBron e Westbrook giocatori del mese, Embiid e Murray i rookie

lebron-james-westbrookTerminato il primo mese abbondante di NBA e già abbiamo risposte significative sulla regular season. Golden State Warriors e Cleveland Cavaliers sono in vetta delle rispettive Conference, anche se con più difficoltà rispetto a quelle preventivate. Russell Westbrook mette il primo “mattone” nella corsa all’MVP trascinando a suon di triple doppie gli Oklahoma City Thunder.

Proprio per questo il premio di Player of the Month per la Western Conference va al play “orfano” di Kevin Durant. Tripla doppia di media per Westbrook nelle prime 20 partite, è secondo nella lega per media punti (31,2) e assist (11,3) e 11esimo per rimbalzi (10,5).

Continua a leggere

I Bulls battuti a Denver, Porzingis schiaccia i Blazers, vincono Pelicans e Lakers

jamal-murray-nuggetsContinua a essere un taboo il campo di Denver per i Chicago Bulls. Nella notte arriva la decima sconfitta consecutiva sul parquet del Pepsi Center, col punteggio di 110 a 107, dopo un finale giocato punto a punto. Decisivi nel finale Will Barton, che realizza due liberi decisivi, e Danilo Gallinari, che ne mette solo uno per il definitivo vantaggio di 3 punti.

Il protagonista è ancora una volta il rookie dei Nuggets Jamal Murray, che mette a referto il record stagionale di 24 punti, ma ancora più decisiva è stata la panchina, che ha dominato il secondo quarto e stravinto il confronto con quella avversaria nei 48 minuti di gioco: 61-13.

Continua a leggere

Jeff Teague trascina i Pacers, i Kings ringraziano l’instant replay, i Nuggets si aggiudicano lo scontro diretto coi Jazz

jeff-teague-pacersSembra si sia definitivamente ambientato ad Indiana Jeff Teague, il colpo del mercato estivo dei Pacers. Proprio quando coach Nate McMillan aveva più bisogno di lui si è dimostrato il giocatore che aveva condotto per anni gli Atlanta Hawks e con Paul George fuori per infortunio si è caricato sulle spalle la squadra conducendola al successo all’overtime sugli Oklahoma City Thunder.

Teague ha segnato 8 dei 30 punti nel supplementare, contenendo per tutta la partita Russell Westbrook in difesa: 31 punti, ma 13 su 34 dal campo per il numero 0 dei Thunder. Quinta tripla doppia in stagione, ma tanta amarezza a fine gara per Westbrook: «Non eravamo pronti, a cominciare da me stesso. Non credo di aver stimolato i miei compagni come avrei dovuto, dovevo fare meglio».

Continua a leggere

Westbrook inchioda i Rockets, record di punti per Porzingis, prima vittoria casalinga per il Gallo

russell-westbrook-nba-oklahoma-city-thunder-new-orleans-pelicansServiva una vittoria così per scacciare la crisi, che dopo 4 sconfitte di fila sembrava inevitabile. Gli Oklahoma City Thunder battono in casa gli Houston Rockets 105 a 103, ma la copertina è tutta per Russell Westbrook: dopo una partita da 30 punti, 9 assist e 7 rimbalzi ha la forza di schiacciare in faccia a Clint Capela con i Thunder sopra di 3 a 6 secondi dalla fine.

Vinto anche il duello con il suo ex compagno James Harden, che chiude una gara da dimenticare con soli 13 punti e 4 su 16 dal campo. «Avevo detto a Vic (Oladipo) che avrei schiacciato con la sinistra oggi, non sapevo quando», ha detto Westbrook, «direi che mi sono tenuto il meglio per la fine, giusto?».

Continua a leggere

Terza vittoria in fila per i Lakers, Gallinari espunga il TD Garden di Boston, Barnes regala il primo successo ai Mavs

lakers-russell-ingram-clarksonDopo tante stagioni anonime forse i Lakers sono tornati. Il lavoro di Luke Walton ha già dell’incredibile e dopo 7 partite la squadra di Los Angeles è sopra il 50% tra vittorie e sconfitte, è imbattuta in casa e può vantare il successo sui Golden State Warriors. Nella notte è arrivata la terza “W” in fila, per 119 a 108 contro i Phoenix Suns.

22 punti di Nick Young e 18 di Jordan Clarkson in una partita in cui Devin Booker dei Suns registra il record in carriera con 39 punti.

Continua a leggere

Cavs unici imbattuti, bella vittoria del Gallo sui Timberwolves

Cleveland Cavaliers v Atlanta Hawks - Game OneSono 5 le vittorie consecutive in apertura di stagione per i Cleveland Cavaliers, che ora sono l’unica squadra NBA a non aver mai perso. Alla Quicken Loans Arena cadono anche i Boston Celtics, “orfani” di Al Horford per una botta alla testa, col punteggio di 128 a 122, nella serata del record stagionale di punti per LeBron James, che ne segna 20 nel solo terzo quarto e chiude con 30 e 12 assist.

King James ora è a soli due punti dal superare Hakeem Olajuwon al decimo posto della classifica dei marcatori NBA all-time. Già si sta pregustando il sorpasso, visto che il prossimo impegno dei Cavs è già un “testa-coda” contro i 76ers ancora a secco nella casella delle vittorie.

Continua a leggere

Esordio vincente per Gallinari nonostante un incredibile Davis, bene anche gli Hornets di Belinelli

anthony davis50 punti, 16 rimbalzi, 5 assist, 4 stoppate e 7 palle recuperate. Non è Wilt Chamberlain ma Anthony Davis, che nella prima partita stagionale fa quello che vuole, o meglio, gioca da solo per i New Orleans Pelicans. Nonostante la prestazione storica del centro però i Denver Nuggets riescono a portare a casa la vittoria per 107 a 102.

Conferma quanto di buono ha fatto vedere in preseason Jusuf Nurkic, miglior marcatore dei Nuggets con 23 punti, aiutato da Will Barton con 22. Il nostro Danilo Gallinari si ferma a 15 e Kenneth Faried è fondamentale soprattutto nei rimbalzi in attacco (6 dei 14 rimbalzi in partita).

Continua a leggere

Prime amichevoli NBA per il Gallo e Belinelli

Charlotte Hornets v Dallas MavericksInizia la preseason NBA anche per i nostri Marco Belinelli e Danilo Gallinari. Il primo, con la nuova maglia degli Charlotte Hornets, era impegnato sul campo dei Dallas Mavericks, che portano a casa la vittoria col punteggio di 95 a 88. Solo 17 minuti in campo per Belinelli, che chiude con 7 punti, 1 assist e 3/8 al tiro.

A brillare nella serata è un suo ex compagni ai Kings, il fratellino dell’MVP Seth Curry: per lui (miglior marcatore dei Mavs) 20 punti con 5/6 da tre e 4 rimbalzi. Dalla parte degli Hornets forse le migliori cose le ha fatte vedere Frank Kaminsky, al secondo anno con gli Hornets: 13 punti e 7 rimbalzi, ma 0/4 dalla lunga distanza.

Continua a leggere

OKC prende il lungo francese Lauvergne

joffrey lauvergneUna trade inaspettata e piuttosto inspiegabile quella che ha coinvolto Joffrey Lauvergne. I Denver Nuggets hanno infatti annunciato lo scambio del francese con gli Oklahoma City Thunder, ricevendo due seconde scelte al Draft, una delle quali acquisita da OKC dai Memphis Grizzlies.

I Nuggets hanno approfittato della prima occasione utile per liberare un posto nel roster, puntando nella prossima stagione sul lungo Darrell Arthur, il miglior difensore a disposizione di coach Michael Malone. Kenneth Faried e Nikola Jokic sono i lunghi titolari e sicuramente avranno più minuti da “quattro” Danilo Gallinari e Wilson Chandler.

Continua a leggere

I Nuggets di Gallinari sfideranno i Pacers a Londra a gennaio

danilo gallinari nuggetsLa NBA e Anschutz Entertainment Group (AEG) hanno annunciato che gli NBA Global Games London 2017 vedranno Denver Nuggets e Indiana Pacers sfidarsi a Londra, alla The O2, il 12 gennaio 2017 per una partita di regular-season. L’annuncio è stato effettuato tramite Facebook Live dall’headquarter europeo della NBA a Londra, alla presenza di Gary Harris, guardia dei Nuggets. I loghi delle squadre sono stati svelati grazie an una speciale opera di street art nel quartiere di Stockwell, a Londra.

La vendita dei biglietti per la partita scatterà all’inizio della stagione NBA 2016-17. I fan nel Regno Unito saranno in grado di guardare il match in diretta su BT Sport, mentre i tifosi nel resto d’Europa potranno farlo tramite i broadcast partner locali ufficiali.

Continua a leggere

Gli Spurs cedono Diaw, Nuggets in pressione su Wade, David West ai GSW

Boris-Diaw-950I nuovi Spurs puntano su Pau Gasol e per far spazio allo spagnolo sono costretti a rinunciare a un prezzo pregiato come Boris Diaw. Il lungo francese, ora impegnato nel torneo di qualificazione alle Olimpiadi di Rio con la sua nazionale, è stato scambiato con gli Utah Jazz per la guardia Olivier Hanlan, scelto al secondo round del Draft del 2015.

Risparmiando 7 milioni dell’ultimo anno di contratto di Diaw gli Spurs hanno disponibilità per ufficializzare il contratto di 30 milioni per due anni di Gasol.

Continua a leggere

Draft senza sorprese con Simmons prima scelta, i contenti e i delusi

ben simmons 76ersForse mai come in questa occasione le prime scelte erano già da tempo annunciate e non sono state smentite dall’esito di un Draft che verrà ricordato come il più internazionale di sempre. I Philadelphia 76ers infatti scelgono Ben Simmons, un giocatore che sembra già completo e se coach Brett Brown saprà modellarlo nel modo giusto potrebbe far finalmente rinascere la franchigia.

I Sixers si assicurano anche il turco Furkan Korkmaz e il francese Timothe Luwawu-Cabarrot. Il primo un ala interessante, che ha tutto per fare bene NBA, a parte forse qualche chilo di muscoli.

Continua a leggere

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche