Get Adobe Flash player

Denver Nuggets

30 punti dai Rockets per Cousins all’esordio coi Pelicans, mentre i Kings battono i Nuggets

cousins nolaNon sarà da ricordare la prima partita di DeMarcus Cousins con la maglia dei New Orleans Pelicans, visto che arriva una sconfitta per 129 a 99 per mano degli Houston Rockets. 27 punti e 14 rimbalzi per Boogie e 29 per Anthony Davis, che torna coi piedi per terra dopo il momento magico dell’All-Star Game e il premio di MVP.

«Nessuno si aspettava di vincere il titolo dopo una sola partita», ha detto Cousins, «sappiamo di avere del potenziale, ma sappiamo anche che c’è molto lavoro da fare. Houston è una squadra forte, attrezzata per puntare in alto; hanno trovato una loro identità e dovremmo farlo anche noi. È un processo lungo, ma credo che alla fine ce la faremo».

Continua a leggere

Accadde oggi: 19 febbraio 2012, la tripla doppia di Ibaka spinge i Thunder

nbaitalianews durant nuggetsCinque anni fa, il 19 febbraio 2012, Thunder e Nuggets regalano spettacolo. A Oklahoma City, i padroni di casa si impongono 124-118 dopo un tempo supplementare.

Difficile trovare il protagonista del match. Kevin Durant segna 51 punti, quelli di Russell Westbrook sono 40. I due, insieme, realizzano i 13 punti nel decisivo overtime. Ma a giocarsi la copertina è anche Serge Ibaka che chiude il match con la tripla doppia: 14 punti, 15 rimbalzi e 11 stoppate.

Continua a leggere

Nuggets infallibili al tiro per battere gli Warriors, gli Wizards strapazzano i Thunder, bene Celtics e Clippers

Nikola JokicServiva una partita perfetta per battere i Golden State Warriors e i Denver Nuggets hanno messo in campo la loro miglior prestazione stagionale, sorprendendo i vicecampioni per il 132 a 110 finale. Record NBA di 24 triple pareggiato per i Nuggets, che chiudono con un incredibile 24 su 40 da tre e 48 su 88 (54,5%) dal campo.

Seconda tripla doppia in carriera da 17 punti, 21 rimbalzi e 17 assist per Nikola Jokic e 6 bombe e 27 punti del rookie Juancho Hernangomez, partito in quintetto base al posto dell’infortunato Danilo Gallinari. 24 punti per Will Barton e 23 per Jameer Nelson. Vittoria che dà un po’ di ossigeno ai Nuggets, che allungano in classifica sui Kings e i Blazers nella difesa dell’ottavo posto a Ovest.

Continua a leggere

I Clippers sondano il terreno per acquistare Danilo Gallinari, i Nuggets scambiano Nurkic per Plumlee

danilo gallinari

Non è un mistero che una delle squadre in cerca di una trade siano i Los Angeles Clippers. Sono stati chiamati in causa anche nelle voci di mercato intorno a Carmelo Anthony, ma la chiara intenzione della società è quella di prendere un giocatore che possa far fare loro il salto di qualità già in questa stagione, senza rinunciare a uno dei 3 big Chris Paul, Blake Griffin e DeAndre Jordan.

Continua a leggere

Prima vittoria Cavs nel segno di Korver, Schroder frena i Nuggets, Miami continua a stupire, Celtics KO

kyle-korver cavsNon ha mai sfigurato nelle sue prime apparizioni in maglia Cavaliers, ma il suo arrivo è coinciso con una serie di brutti risultati. La scorsa notte contro gli Indiana Pacers invece Kyle Korver ha fatto vedere di cosa è capace e ha dominato la partita trascinando i Cavs al quarto successo consecutivo.

29 punti nella partita, 10 su 12 dal campo, 8 su 9 da tre e 20 punti segnati nel solo secondo tempo per Korver. Gli altri Cavs hanno fatto il solito lavoro e i Pacers rovinano un ottimo primo tempo con un terzo quarto in cui sono stati surclassati (40-18 il punteggio in quella frazione). «Aspettavo una partita del genere, ero in forma e ho avuto ottimi scarichi. Credo che avrei dovuto tirare meglio anche nelle ultime due settimane», le parole dell’ex Hawks.

Continua a leggere

Nuggets ancora KO e Gallinari infortunato

danilo gallinari nuggetsDifficile trovare, almeno per quest’anno, una serata peggiore di quella di ieri per i Nuggets che nel giro di una sola gara si sono trovati con Danilo Gallinari infortunato, hanno perso di fronte al proprio pubblico contro i Memphis e pure di tanto (119 – 99) e sono scivolati dietro ai Blazers, ora in ottava posizione, fuori quindi dalla zona playoff.

Ma quello che forse brucia di più è proprio l’infortunio del Gallo, costretto ad uscire per uno stiramento all’inguine, e che non promette niente di buono. Per il momento è prevista una risonanza magnetica quindi non si sa né l’entità del danno, né quanto dovrà rimanere fuori.

Continua a leggere

Leonard neutralizza Westbrook, i Rockets sanno vincere di squadra, i Nuggets cadono a LA

Kawhi-LeonardServiva una vittoria ai San Antonio Spurs reduci da 2 KO consecutivi e contro gli Oklahoma City Thunder sapevano che non sarebbe stato facile. «Quando ti trovi ad affrontare Westbrook sei più motivato», ha detto Kawhi Leonard, «è un giocatore che attacca ad ogni possesso e quindi sei costretto a far salire il livello del tuo gioco».

Leonard termina la partita con 36 punti e gli Spurs portano a casa la vittoria 108 a 94. Westbrook viene limitato a “soli” 27 punti, con 14 assist e 6 rimbalzi e non riesce a mettere a referto neanche un punto nel quarto quarto (0 su 4 al tiro), difeso alla perfezione da Danny Green. «Tutti in questo spogliatoio vogliono mettersi alla prova contro i migliori e stanotte abbiamo dimostrato di poter competere con chiunque», ha detto Green.

Continua a leggere

45 di Westbrook sui Mavs, i Pacers tornano a vincere, bene Denver ma si ferma Jokic

russell-westbrook-nba-oklahoma-city-thunder-new-orleans-pelicansNon è arrivata l’ennesima tripla doppia, ma Russell Westbrook può “accontentarsi” dei suoi 45 punti con 8 rimbalzi, che permettono agli Oklahoma City Thunder di battere i Dallas Mavericks 109 a 98. È la terza vittoria consecutiva per OKC, che nel finale è trascinata da Westbrook, autore di ben 17 punti negli ultimi 8 minuti.

Victor Oladipo segna 17 punti e Steven Adams 15 in una gara in cui i Mavs hanno provato a rimontare, ma non sono bastati i 31 punti di Harrison Barnes, l’unico a tirare la carretta. Wesley Matthews, Dirk Nowitzki, J.J. Barea e Deron Williams erano indisponibili ed è fin troppo facile capire che vincere una partita senza questi giocatori per i Mavs è davvero difficile.

Continua a leggere

Spurs quinta in fila, passo in avanti per Bulls e Wizards, Wiggins condanna i Jazz, Jokic trascina Denver

lamarcus-aldridge-nba-san-antonio-spurs-memphis-grizzlies-850x560I San Antonio Spurs si avvicinano alla vetta della Western Conference conquistando contro i Toronto Raptors la quinta vittoria consecutiva per 108 a 106, nonostante le assenze di Kawhi Leonard, Tony Parker e Pau Gasol. LaMarucs Aldridge guida gli Spurs con 21 punti, è ottimo il contributo in uscita dalla panchina di Patty Mills, che realizza 18 punti, ma fondamentale anche quello del rookie Dejounte Murray, che mette a segno un piazzato decisivo nel finale.

Anche i Raptors erano privi della loro stella DeMar DeRozan e hanno addirittura avuto la chance della tripla del successo con Norman Powell. 30 punti, ma 9 su 23 al tiro per Kyle Lowry.

Continua a leggere

I Magic in pressing per Dragic, i Nuggets in cerca di squadra per Nurkic, Mo Williams non ha pace

goran-dragicGli Orlando Magic vogliono invertire la rotta da subito, per provare a guadagnarsi un posto ai playoff. Gli acquisti estivi di Serge Ibaka e Bismack Biyombo hanno rinforzato il reparto lunghi, ma manca una guida, un play “navigato” che possa mettere ordine all’attacco di coach Frank Vogel, che al momento ha il titolare D.J. Augustin e la riserva Elfrid Payton.

Proprio per questo motivo sono fermamente convinti a prendere Goran Dragic dai Miami Heat, in una trade nella quale offrono come contropartita Nikola Vucevic e una prima scelta al Draft. Sicuramente un’operazione per avere un beneficio da subito, senza aspettare la prossima stagione.

Continua a leggere

I Nuggets dominati da Karl-Anthony Towns, 40 di Bledsoe sui Raptors, solito show degli Splash Brothers sui Magic

karl-anthony_townsPer i Denver Nuggets la sfida con i Minnesota Timberwolves era particolarmente importante, perché da ottavi in classifica a Ovest potevano dare una spallata a una delle inseguitrici. Così non è stato perché uno dei giocatori più in forma del momento è Karl-Anthony Towns, che conferma il suo momento magico con una prestazione da 32 punti, 12 rimbalzi, 7 assist e 13 su 19 dal campo.

«Sta giocando in modo pazzesco in questo periodo», ha detto Andrew Wiggins, autore di 24 punti, «prende i rimbalzi, segna, difende, tutto!». Dopo lo spettacolo concesso contro i Clippers Towns conferma di essere uno dei migliori lunghi della NBA, vincendo nettamente il duello con un altro lungo che in questa stagione si sta ritagliando un ruolo da protagonista: Nikola Jokic.

Continua a leggere

Karl-Anthony Towns mostruoso contro i Clippers, John Wall beffa i Knicks, bene Cavs e Spurs

karl anthony townsSi interrompe dopo 7 vittorie consecutive la striscia dei Los Angeles Clippers, che nella prima partita senza Chris Paul vengono battuti in casa dai Minnesota Timberwolves 104 a 101. Protagonista Karl-Anthony Towns con 37 punti, 12 rimbalzi e 5 assist; il lungo al secondo anno in NBA segna 15 punti negli ultimi 6:39 minuti, incluso il piazzato del sorpasso per i T’wolves. Andrew Wiggins realizza 27 punti e i due liberi che chiudono la partita nel finale.

Record di punti in carriera per DeAndre Jordan, che chide con 29 e 16 rimbalzi, ma come al solito è impreciso ai liberi e non è aiutato da J.J. Redick, che termina la gara con soli 9 punti e 4 su 11 dal campo.

Continua a leggere

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche