Get Adobe Flash player

Melo via dai Knicks solo per i Cavs o i Rockets, Gallinari primo obiettivo dei Clippers, Young vicino agli Warriors

carmelo anthonyForse questa volta ci siamo davvero, Carmelo Anthony ha fatto sapere di valutare la possibilità di non sfruttare la No-Trade Clause in caso di scambio con i Cleveland Cavaliers o gli Houston Rockets. La notizia è stata resa nota da Adrian Wojnarowski, da poche ore nuova “penna” di ESPN, che ha rivelato l’interesse di Melo per i Rockets subito dopo l’arrivo in Texas del 9 volte All-Star e suo amico Chris Paul.

Anche LeBron James è in strettissimi rapporti con Anthony e soprattutto i Cavaliers sono l’unica concreta possibilità per lui di arrivare alle Finals, per la prima volta in carriera, vista l’assenza di concorrenza ad Est. La cosa difficile per i Knicks è riuscire ad ottenere una contropartita allettante, sia dai Cavs che dai Rockets.

L’unico giocatore che sembra suscitare un piccolo interesse dei Knicks è il lungo dei Rockets Ryan Anderson, ma forse il vero traguardo sarebbe solo quello di liberarsi del contratto di 2 anni e 54 milioni che Anthony ancora ha in mano e reinvestire il risparmio per ricostruire un roster al momento neanche presentabile.

L’altro protagonista dei rumors NBA è il nostro Danilo Gallinari, passato dai Knicks ai Nuggets proprio nella trade che ha permesso a Anthony di arrivare a New York nel 2011. Tante le squadre interessate a lui, compresi i Denver Nuggets che vorrebbero trattenerlo, ma sembra che al momento i favoriti siano i Los Angeles Clippers.

Tra il giocatore e la società di coach Rivers c’è stato un incontro nella giornata di ieri e sembra che sia andato anche bene. Anche in questo caso però l’operazione non è facile, ma i Clippers possono coinvolgere i Nuggets in una trade. I Sacramento Kings e i Boston Celtics continuano a monitorare Gallinari, ma per i Celtics il primo obiettivo resta Gordon Hayward.

I Golden State Warriors hanno confermato Stephen Curry, Andre Iguodala e a breve Kevin Durant, ma sembra che siano sul punto di acquistare anche Nick Young, uno che sarebbe un Warriors ideale, visto il 40,6% da tre con cui ha concluso la sua ultima stagione ai Lakers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche