Get Adobe Flash player

Warriors sul 3 a 0 trascinati ancora da Durant: «Non è finita, restiamo concentrati»

durant finals 2017I Golden State Warriors espugnano l’arena di Cleveland e si portano a una sola vittoria dal secondo titolo in 3 anni. 118 a 113 il punteggio di quella che finalmente è stata una partita, decisa da uno scatenato Kevin Durant, autore di 14 dei suoi 31 punti nell’ultimo quarto. La sua tripla del sorpasso messa segno a 46 secondi dalla fine è la fotografia della partita, con i Cavaliers che a 3 minuti dalla fine erano sopra di 6, prima del parziale di 11 a 0 col quale gli Warriors hanno concluso la gara.

Ora le vittorie consecutive ai playoff sono 15, un record NBA e mai nella storia una squadra in vantaggio 3 a 0 nelle Finals si è fatta rimontare. Nella notte di venerdì i ragazzi di coach Kerr proveranno a concludere una postseason irripetibile e a riprendersi il titolo che l’anno scorso si sono fatti portare via.

«Ero concentrato solo sul fondo della retina», ha detto Durant dell’ultimo tiro, «ho lavorato su quel tiro per tutta la vita e vedere la palla che andava dentro è stata una liberazione».

«Ora non voglio rilassarmi. Non è ancora finita. Questo è un gioco strano, tutto può succedere. Voglio solo godermi il momento e non pensare né al passato né al presente».

Klay Thompson segna 30 punti per Golden State e Stephen Curry 26, mentre dalla parte di Cleveland la coppia LeBron-Irving ne segna 77, giocando rispettivamente per 46 e 44 minuti.

L’anello sembra già assegnato, ora per i Cavaliers c’è da salvare la faccia ed evitare un umiliante 4 a 0.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche