Get Adobe Flash player

Wade e Gasol si tolgono dal mercato, Butler vuole i Cavs, Lakers pronti a sacrificare Russell

butler-wade-bullsIl mercato NBA entra finalmente nel vivo, per ora con operazioni per così dire di “preparazione”. Per il vero e proprio caos dobbiamo aspettare la notte del Draft (22 giugno) e soprattutto l’inizio del mercato dei free agent (1 luglio). Ora però i giocatori che hanno sul contratto un’opzione per il rinnovo devono prendere una decisione, molte volte dettata dal puro e semplice guadagno, ma spesso anche basata sui piani futuri delle rispettive franchigie.

Il primo tra le grandi squadre a “muovere” è stato Kevin Durant, che ha deciso di non sfruttare l’opzione per il prossimo anno per permettere agli Warriors di investire più soldi nei contratti degli altri free agent in rosa (Curry, Iguodala e Livingston soprattutto).

Pau Gasol, che ha concluso la sua prima stagione in maglia Spurs, sembra aver preso una decisione simile. Per il lungo spagnolo c’era la possibilità di firmare per un altro anno a 16,2 milioni, ma stando alle indiscrezioni raccolte da Yahoo Sports sarebbe pronto a rifiutare il rinnovo, sicuro di poter strappare un contratto di qualche anno in più.

Non è della stessa idea Dwyane Wade, che al momento non sembra curarsi troppo delle strategie dei Bulls e avrebbe già deciso di firmare per un altro anno alla cifra di 24 milioni.

Chicago però al momento è occupata su un altro fronte: il protagonista del mercato è infatti Jimmy Butler, che pare voglia lasciare i Bulls e ha fatto sapere alla società di preferire tra le tantissime squadre interessate i Cleveland Cavaliers. Sembra che un colloquio con LeBron James e Kyrie Irving abbia convinto Butler, ma per poterlo inserire nel roster i Cavs devono portare a termine un’operazione di mercato tra le più difficili della storia recente, provando a coinvolgere due o più squadre in una maxi trade.

I Los Angeles Lakers, che hanno in mano la seconda scelta assoluta al Draft, sono seriamente intenzionati a conquistarne un’altra tra le prime 12 e sono pronti a sacrificare un giovane come D’Angelo Russell. La guardia Luke Kennard e il centro di Gonzaga Zach Collins potrebbero essere gli obiettivi, oltre a Lonzo Ball che dovrebbe essere la seconda scelta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche