Get Adobe Flash player

Sebastian Telfair arrestato con un arsenale da guerra

sebastian-telfairBrutta disavventura per Sebastian Telfair, 13esima scelta dei Blazers al Draft del 2004, sorpreso a New York da un normale controllo con un vero e proprio arsenale da guerra in macchina. Stando a quanto riporta la stampa d’oltre oceano il cestista sarebbe stato fermato dalle forze dell’ordine perché circolava con le luci spente e certo nessuno si aspettava di trovare un equipaggiamento da guerriglia urbana oltre che le tracce di qualche spinello di marijuana.

Arrestato e rilasciato dopo una cauzione record da 75 mila dollari ha cercato di giustificarsi dicendo che tutte le armi fossero regolarmente registrate ma in Florida. Telfair, che non è nuovo a episodi del genere rimediando una condanna ed una squalifica tra il 2007 ed il 2008, dovrà ora difendersi in tribunale e sperare che i giudici siano abbastanza indulgenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche