Get Adobe Flash player

Paul George conferma: «Per il momento non mi muovo da Indiana»

6940151_paul-george-crossed-up-nik-stauskas-into_1622e747_mI tifosi dei Pacers possono tirare un sospiro di sollievo almeno per il momento. Stando a sentire le ultime parole di Paul George non ci sarebbero cambiamenti di alcun tipo in vista ed il suo futuro sarà legato ancora per un bel po’ di tempo ad Indiana.

George rischia di essere infatti uno dei free agent più succulenti già dalla fine della prossima stagione se non dovesse arrivargli una proposta di rinnovo in grado di soddisfare le sue richieste e pretese economiche. Inutile dire che in una situazione del genere la stampa si sia buttata a capofitto iniziando ad alimentare le voci di un avvicinamento nientemeno che ai Cavs, pettegolezzi seccamente smentiti d’altra parte dal diretto interessato che in un’intervista ad ESPN ha addirittura pregato i giornalisti di smettere di alimentare tutte queste notizie false:

«Sono sotto contratto coi Pacers e questo è tutto quello che c’è da sapere. Ho intenzione di giocare qui e chi sostiene il contrario è semplicemente fuori. Mi trovo ancora a dover gestire indiscrezioni prive di fondamento. Chi le sostiene è fuori ma oramai sono abituato a fare i conti con cose del genere».

Ma la realtà dei fatti potrebbe apparire un attimino più complessa di quanto Paul e gli stessi Pacers vogliano fare apparire. Come in molti hanno notato manca un progetto a lungo termine per tenere il fuori classe, come sanno il dirigente Kevin Pritchard, coach McMillan e lo stesso diretto interessato. E sebbene lo stesso George abbia detto di voler riuscire a conquistare un titolo NBA prima di prendere qualsiasi decisione è pur vero che sarà centrale quest’estate per capire come e se la franchigia deciderà di muoversi. Per il resto è chiaro che nonostante le chiacchiere il cestista sarà pronto a valutare ogni eventuale richiesta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche