Get Adobe Flash player

LeBron: «Warriors la squadra di tiratori più forte contro cui abbia mai giocato»

lebron james playoff cavsI Cleveland Cavaliers sono a un passo da una sconfitta storica. Gara 3 delle Finals è stata in equilibrio fino alla fine, prima del crollo negli ultimi 3 minuti, nei quali gli Warriors hanno messo a segno il decisivo parziale di 11 a 0. Si è spenta la luce per i Cavs, ma soprattutto per LeBron James e Kyrie Irving, autori di 39 e 38 punti, ma non in grado di segnare un singolo canestro nel momento decisivo.

«Si è visto che erano affaticati», ha detto l’allenatore degli Warriors Steve Kerr, «dovevamo continuare a metterci davanti a loro e a costringerli a tiri forzati da lontano e così abbiamo fatto. La fatica ha giocato un ruolo decisivo».

«Come ho detto quando abbiamo vinto la Eastern Conference ci aspettavamo una dura battaglia», ha detto LeBron James, «questa è probabilmente la squadra con i tiratori più forti che abbia mai affrontato in carriera. Ho giocato contro grandi squadre, ma non credo che nessuna abbia mai avuto questa potenza di fuoco».

«Abbiamo avuto la possibilità di vincere, ma abbiamo sbagliato tiri decisivi. Alla fine è tutto qui, si tratta di mettere i tiri che contano e loro ne hanno messi un paio di più per vincere».

Nessuno giocatore dei Cavaliers l’ha detto in conferenza stampa, ma dalle facce e dal linguaggio del corpo sembra che questa sia stata la sconfitta che ha già deciso la serie, per come è arrivata e perché vincendo Gara 3 si sarebbe messo di nuovo tutto in discussione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche