Get Adobe Flash player

Knicks pronti a scambiare Porzingis, Jackson: «Devo pensare al futuro della squadra»

Kristaps Porzingis KnicksUna delle poche note liete delle ultime due stagioni dei Knicks è l’esplosione del talento di Kristaps Porzingis. Arrivato a New York come quarta scelta assoluta al Draft del 2015, si è piano piano conquistato la credibilità dei tifosi e delle altre squadre NBA, nonostante le tante critiche nei confronti di Phil Jackson al momento della chiamata.

Dopo l’ennesima stagione deludente e la battaglia mediatica tra Jackson e Carmelo Anthony, l’atmosfera ai Knicks si è fatta tesa e ora la società sta valutando di rivoluzionare nuovamente la rosa, a iniziare dal suo pezzo più pregiato.

«Stiamo ricevendo molte chiamato per Kristaps, quando un giocatore non si presenta al meeting di fine stagione molti iniziano a fare ipotesi su quando arriverà il momento della cessione. Per il momento stiamo valutando le proposte, ma ancora non c’è niente di definito», ha detto Jackson.

«Anche se tutti qui lo amano, la priorità è la squadra. Sappiamo che è un giocatore unico, ma abbiamo l’obbligo di valutare ogni opzione per il bene della franchigia, la cessione potrebbe portare due titolari e qualche chiamata al Draft».

Sembra che la prima offerta sia arrivata dai Suns, che avrebbero proposto come contropartita la loro quarta scelta al Draft più Marquese Chriss e Dragan Bender. Anche i Thunder ci hanno provato, ma non sono riusciti a formulare una proposta interessante.

Joel Embiid è esaltato riguardo al progetto dei 76ers e vuole che Porzingis si unisca al gruppo di giovani. Lo ha invitato con un tweet: “Qui a Philadelphia non importa a nessuno se non ti presenti alle riunioni di fine stagione. Sei il benvenuto!”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche