Get Adobe Flash player

Green: «Ho imparato gli aiuti a 12 anni, per questo ora sono un difensore spettacolare»

draymond greenÈ il giocatore chiave di questi Warriors, che possono permettersi un certo tipo di gioco grazie alla sua versatilità in attacco e in difesa. L’ascesa di Draymond Green da 35esima scelta al Draft del 2012 a leader dei Golden State Warriors l’ha portato a vincere 2 anelli in 3 anni e per la prima volta in carriera il premio di Defensive Player of the Year.

Definito dalla maggior parte dei colleghi come il miglior trash talker, Green ha spiegato ieri, durante la conferenza stampa organizzata dagli Warriors, il segreto della sua abilità in difesa: «Sono stato fortunato ad aver avuto allenatori che hanno speso del tempo per insegnarmi i fondamentali».

«Credo di essere un ottimo difensore sulla palla, ma uno spettacolare difensore sugli aiuti. Non è una cosa che ho iniziato a fare 3 o 7 anni fa, ma da quando avevo 12 anni. Non so quanti altri giocatori possono dire lo stesso. Non sto dicendo che voglio insegnare ai 12enni la difesa, sarebbe troppo noioso, ma a me ha aiutato a diventare il giocatore che sono adesso».

«Sono grato per quegli insegnamenti, aver imparato tante cose mi aiuta a migliorarmi anche adesso. Il basket è un sport in cui devi pensare e io sono fortunato ad avere questo cervello».

I tiri da tre degli Splash Brothers riempiono gli highlights, ma sono come al solito la difesa e i fondamentali a fare davvero la differenza:

2 risposte a Green: «Ho imparato gli aiuti a 12 anni, per questo ora sono un difensore spettacolare»

  • Michele scrive:

    1. Assolutamente no
    2. Se non noti la sua intelligenza in campo non capisci niente di sport, oltre che di basket

  • Anonimo scrive:

    due cose:
    1) il “miglior trash talker” è un’ aberrazione di termini
    2) si Dray, proprio fantastico il tuo cervello, davvero…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche