Get Adobe Flash player

Durant domina Gara 1: «Possiamo fare ancora meglio di così»

kevin-durant-warriorsDopo un primo quarto in cui sono sembrati un po’ bloccati i Golden State Warriors prendono il comando della partita e si portano sull’1 a 0 nella serie finale contro i Cavaliers, col risultato di 113 a 91.

Il protagonista del primo atto è il giocatore più criticato della scorsa estate, come ammesso da LeBron James, che alla domanda su quale fosse il principale motivo della disfatta ha risposto secco: «KD». Durant in pratica mette in scena una personale gara delle schiacciate (6 nel primo tempo) e conclude con 38 punti su 26 tiri, 8 rimbalzi, 8 assist e nessuna palla persa.

«Questo è il livello di basket al quale speravo di arrivare da quando ero bambino. Ho sempre sognato di competere con un avversario come questo e con in palio qualcosa di importante. Resto concentrato ma allo stesso tempo mi diverto un sacco».

«Quando vedo uno spazio verso canestro lo attacco chiunque ci sia davanti. Ad ogni possesso devo provare a segnare o creare spazio per i miei compagni».

Il primo duello con LeBron è vinto, ma Durant non vuole mettersi a confronto con lui, preferisce pensare alla squadra: «Non voglio parlare di lui o di quello che deve fare, è LeBron James! Si parla di Cavaliers contro Warriors non di noi. Comunque possiamo fare ancora molto meglio di così».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche