Get Adobe Flash player

Divorzio in vista tra Phil Jackson e i Knicks

AP KNICKS JACKSON BASKETBALL S BKN FILE USA NYSembra che sia arrivata al capolinea l’esperienza da presidente dei New York Knicks per Phil Jackson. Ramona Shelburne di ESPN ha rivelato che nella giornata di oggi arriverà l’annuncio ufficiale da parte del proprietario James Dolan, che sembra non abbia digerito le ultime dichiarazioni di Jackson e il tentativo di inserire in una trade Kristaps Porzingis nelle ore che hanno preceduto il Draft.

Questa è solo l’ultima di una serie di uscite pubbliche che non hanno certo aiutato la situazione disastrosa in cui i Knicks si trovano da ormai troppi anni.

La battaglia verbale tra Carmelo Anthony e Jackson, che ha pubblicamente consigliato al giocatore di cambiare squadra per il bene suo e dei Knicks, ha fatto esplodere la tensione in una stagione che sarebbe potuta essere dignitosa, ma che è terminata con la squadra di New York al quartultimo posto ad Est.

Non si può certo definire un’esperienza di successo quella di uno degli allenatori più vincenti di sempre in NBA alla guida dei Knicks, con un record di 80-166 nei 3 anni da presidente.

La grottesca diatriba tra James Dolan e l’ex stella dei Knicks Charles Oakley ha poi evidenziato il pessimo clima che regna intorno alla squadra e alla società. Serve un cambio di direzione netto e sembra che (finalmente) sia arrivato.

Certo prendere il posto di Phil Jackson, su una poltrona scomoda come questa, non sarà facile per nessuno, ma è pur vero che niente nei 3 anni ai Knicks è andato nel verso giusto. Unica eccezione per l’esplosione del talento di Porzingis, che però Jackson ha provato a scambiare per guadagnare posizioni al Draft.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche