Get Adobe Flash player

Pachulia ancora contro Popovich: «Le sue accuse sono pericolose»

Zaza-PachuliaNon si esaurisce la polemica successiva all’infortunio di Kawhi Leonard, il punto di svolta di Gara 1 tra Warriors e Spurs e di conseguenza di tutta la serie, provocato da un close out sospetto di Zaza Pachulia. L’opinione si è divisa riguardo alla volontarietà del gesto del centro georgiano il quale però si è sempre difeso, professando la sua innocenza.

L’allenatore di San Antonio Gregg Popovich non ci è andato leggero, accusando l’avversario di essere un giocatore “sporco” e argomentando l’accusa con un paio di episodi, dei quali in passato si è reso protagonista Pachulia, sempre contro gli Spurs.

Le parole di coach Pop hanno scatenato la reazione del web, con molti tifosi degli Spurs o fan in generale che hanno insultato Pachulia e lui non ci sta.

«Non voglio continuare a polemizzare con Pop, ma quello che ha detto ha avuto brutte conseguenze. Molte persone purtroppo hanno cavalcato quelle dichiarazioni e hanno insultato me e la mia famiglia. Credo che sia pericoloso non pensare bene alle conseguenze che possono avere delle parole dette da un allenatore. Le persone possono prendersela con me, ma tirare in causa mia moglie o i miei figli è qualcosa che mi innervosisce».

«Nel basket di oggi Popovich è una delle figure più influenti, se lui mi attacca pubblicamente è normale che molti gli vadano dietro. Dovrebbe capire che le sue parole influenzano molte persone».

Intanto oltre a Leonard, mancherà agli Spurs David Lee, out per il resto dei playoff per infortunio. Evitare il 4 a 0 per coach Popovich sarebbe già un miracolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche