Get Adobe Flash player

LeBron: «Questa sconfitta servirà per motivare ancora di più la squadra»

lebron james playoff cavsUna delle peggiori partite ai playoff di LeBron James, a secco per l’ultimo quarto e mezzo di gara e con soli 11 punti a referto, con 4 su 13 dal campo. I Cavaliers perdono Gara 3 contro i Celtics e con questa la possibilità di chiudere la serie già in casa, interrompendo il percorso netto che durava dalle Finals della scorsa stagione.

I suoi 11 punti sono il record negativo per le partite di playoff in casa, l’ultima gara con meno di 15 punti ai playoff è datata 2008 e i 21 punti di margine che i Cavs si sono fatti recuperare sono un record per LeBron in postseason.

Numeri che dànno l’idea della performance deludente di chi fino a ieri aveva dominato ogni singola partita. LeBron però non fa drammi, anzi vuole trovare un lato positivo nella sconfitta: «Credo che quello che è successo sia comunque importante. Ovviamente la sconfitta brucia, ma sono contento che sia arrivata ora, in questo momento. Abbiamo tolto il piede dall’acceleratore troppo presto, dobbiamo giocare meglio in Gara 4».

«La mia prestazione è stata deludente», ha continuato LeBron, «loro sono stati bravi a raddoppiarmi e a togliermi spazio, ma comunque eravamo in vantaggio e non dovevamo permettere loro di tornare in partita».

«Pendo che ognuno debba passare per momenti difficili prima di arrivare al successo e se doveva arrivare questo momento è bene che sia arrivato ora. Ora dobbiamo fare gruppo, capire cosa abbiamo sbagliato e tornare a giocare un basket “cattivo”, proprio come hanno fatto loro stanotte. Sono sicuro che lo faremo».

Per il King anche il tempo di mandare una frecciata a un giornalista (di una radio locale di Cleveland), che a suo parere è tra i primi a fare domande solo quando i Cavs perdono: «Che vuoi che ti dica? Abbiamo perso, ma sembra che a te piaccia fare le domande solo in caso di una nostra sconfitta…».

Ora da LeBron ci si aspetta una risposta sul campo, già in Gara 4, nella notte di martedì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche