Get Adobe Flash player

Kyle Lowry rifiuta il contratto e diventa free agent: «Voglio l’anello»

Lowry-raptorsBrutto momento per i tifosi e la società dei Toronto Raptors, solo poche ore dopo l’eliminazione dai playoff per mano dei Cleveland Cavaliers uno dei giocatori simbolo annuncia la volontà di mettersi sul mercato. Kyle Lowry, ai Raptors dal 2012, ha deciso di rinunciare all’ultimo di 4 anni di contratto a 12 milioni a stagione e diventare free agent.

Lowry, 31 anni, ha tenuto una media di 22,4 punti, 7 assist e 1,5 steal a partita, tirando con una percentuale del 41,2% da tre in stagione. I suoi Raptors però sono andati a infrangersi contro il solito “muro”: LeBron James li ha eliminati per il secondo anno di fila e in entrambe le serie senza troppa fatica.

«Voglio un anello», ha detto ai giornalisti USA, «questo è quello che mi interessa al momento. Voglio migliorare, divertirmi e vincere un anello. Voglio essere sicuro che la mia famiglia sia felice. Questo è quello che penso al momento».

Si prospetta una rivoluzione in estate per Toronto, perché oltre a Lowry saranno free agent anche Serge Ibaka, P.J. Tucker e Patrick Patterson.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche