Get Adobe Flash player

Coach Hornacek è sicuro: «Porzingis resta ai Knicks»

Kristaps Porzingis KnicksI tifosi dei Knicks possono tirare, almeno per il momento, un sospiro di sollievo. Sembra infatti che le intenzioni di Kristaps Porzingis siano quelle di rimanere a New York. A patto però che la franchigia sia in grado di impostare – e finalmente viene da dire – una squadra capace di essere competitiva.

Del resto con 101 sconfitte all’attivo nelle ultime due stagioni, come dargli torto? Il problema resta la confusione che aleggia sull’intera vicenda: giornalisti e retroscenisti hanno iniziato a pensare su un possibile divorzio non vedendolo partecipare, per l’appunto, alle fasi iniziali del Draft. Da qui una serie di giustificazioni, credibili o meno, che lo vogliono in Lettonia per ferie ed impegni con la Nazionale e la pronta alzata di scudi di coach Hornacek:

«È chiaro che se penso al prossimo anno lo vedo nel nostro roster. Ha sbagliato però a non essere qui con noi, sarebbe stata una grande occasione per parlare di quello che abbiamo visto e di quello che ci serve. Per fortuna l’estate è ancora lunga. Avremmo modo di parlarne insieme e tutto andrà per il verso giusto. Certo i ragazzi fanno le loro scelte e ci convivono ma discuterne sarebbe stato meglio. Non so cosa sia successo ma è meglio imparare ad affrontare le cose per andare avanti».

Quasi immediata la replica di Janis Porzingis, suo fratello ed agente, che non ha certo contribuito a fare chiarezza:

«Certo, Kris vuole rimanere qui a New York dove non c’è alcun dubbio che si trovi bene. Ma l’unica cosa che chiede ai Knicks è quella di una squadra competitiva ed un ambiente dove possa crescere come uomo e giocatore. Oltre che vincere. Se sarà parte di una trade allora non c’è pericolo, sfrutterà la free agency dove sarà lui a poter decidere il proprio destino».

Capire come la situazione si risolverà? Impossibile, nonostante questi proclami, almeno finché a prendere parola non sarà proprio Kristaps.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche