Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 3 maggio 1981, i Celtics eliminano i 76ers e volano perso il primo titolo di Bird

nbaitalianews bird 1981Il 3 maggio 1981 è una data da ricordare per i tifosi dei Celtics. Una di quelle che segna l’epopea della squadra che negli anni ‘80 si dividerà l’NBA con i Los Angeles Lakers. Larry Bird si avvicina al suo primo titolo trascinando Boston nel successo in Gara 7 contro i 76ers che vale il titolo della Eastern e il lasciapassare per le Finals. Al Garden si decide per i dettagli: 91-90.

Tra Boston e Philadelphia è un duello che dura un intero anno. Le due rivali, inserite nell’Atlantic Division, chiudono la regular season con lo stesso record di 62 vinte e 20 perse. I Celtics hanno la meglio per differenza canestri e i 76ers sono rilegati al terzo posto, dietro anche ai Bucks, vincitori della Central Division.

Doctor J e compagni devono quindi superare Indiana e poi proprio Milwaukee per accedere all’ultimo atto della Eastern. A Bird e soci basta un facile 4-0 ai Bulls. E nelle 7 gare succede di tutto. Philadelphia espugna subito Boston e poi tiene il vantaggio fino al 3-1. Sembra fatta, ma i Celtics non si arrendono. Vincono di 2 punti Gara 5 ed espugnano lo Spectrum in Gara 6, sempre per 2 punti.

Per Gara 7 si torna quindi al Garden. I 76ers partono bene e arrivano avanti di 4 all’inizio del quarto quarto. Ma Boston ha ancora la forza dell’ultima rimonta e vince di 1. Bird chiude con 23 punti, Cedric Maxwell ne mette 19, Robert Parish 16. A Philadelphia non bastano i 23 dell’mvp Julius Erving e i 16 di Derryl Dawkins.

I Celtics riconquistano le Finals, dove troveranno la sorpresa Houston. I Rockets sono stati protagonisti di un’altra rimonta incredibile, partita dal 6° posto a Ovest. Ma a cui mancherà l’ultimo colpo di reni. Boston tornerà a trionfare, inaugurando un nuovo periodo di successi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche