Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 11 maggio 2001, Vince Carter e i Raptors fanno tremare i 76ers

nbaitalianews iverson carter 2001Fino allo scorso anno, quando hanno raggiunto la finale della Eastern, per i Toronto Reports la stagione da ricordare era la 2000/01. Al loro sesto anno in NBA, i canadesi arrivano fino alla semifinale, costringendo i 76ers dell’mvp Allen Iverson agli straordinari. Una serie di 7 partite, la cui terza si gioca proprio l’11 maggio. All’Air Canada Center, i padroni di casa si impongono 102-78, grazie a un super prestazione di Vince Carter che ne mette 50!

Philadelphia si è presa sulle spalle la candidatura per il titolo. Forte di una regular season da 56 vittorie e 26 sconfitte, i 76ers hanno messo tutti in fila a Est. E nel primo turno di playoff si sono sbarazzati degli Indiana Pacers. Il pronostico non pesa invece sui Raptors, che dopo aver superato lo scoglio della fase regolare un anno prima, sono riusciti nell’impresa di ripetersi. Anzi, di fare molto meglio, restituendo ai Knicks l’eliminazione del 2000. Estromessa New York (3-2), Toronto accede per la prima volta nella sua recente storia alle semifinali.

L’esito appare scontato, ma i canadesi fanno subito il colpaccio andando a vincere in trasferta in Gara 1. E in Gara 3, l’11 maggio appunto, fanno felici i propri tifosi “sculacciando” nuovamente i 76ers. In modo netto e perentorio, di 24 punti (+17 all’intervallo). Un dato emblematico: il solo Vince Carter segna 50 punti, contro i 78 di tutta Philadelphia.

Ma l’impresa di Carter (9 su 13 da 3 punti, oltre a 6 rimbalzi, 7 assist e 4 stoppate) non è isolata. Altri due compagni chiudono con la doppia doppia: Antonio Davis con 20 punti e 14 rimbalzi, Chris Childs con 16 punti e 10 assist. Iverson si ferma a 23 e non riesce a dare una scossa ai suoi. Per fortuna dei 76ers, la serie è solo all’inizio e alla fine l’obiettivo viene raggiunto. Anche se con il massimo sforzo delle 7 gare. Un ottimo allenamento anche in vista della finale della Eastern, vinta sempre in 7 partite, contro i Milwaukee Bucks. Prima della resa, nelle Finals, contro i Lakers di Kobe Bryant.

Per i Raptors è un’impresa comunque da tramandare ai libri di storia. Un’impresa di cui è arrivato il seguito un anno fa, quando Toronto ha conteso a LeBron James e ai Cavaliers l’accesso alle Finals.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche