Get Adobe Flash player

Steve Kerr si ferma ancora e probabilmente non tornerà in panchina per tutti i playoff

kerr warriorsIl mal di schiena è tornato a tormentare il capo allenatore dei Golden State Warriors, al punto di fargli pensare di non poter più sedere in panchina per questi playoff. Steve Kerr si è visto Gara 3, vinta dagli Warriors 119 a 113 coi Portland Trail Blazers, in TV e a detta sua persino questo l’ha affaticato molto.

Il dolore alla colonna vertebrale che lo aveva costretto fuori per metà della scorsa stagione gli sta causando molti problemi, legati soprattutto a mal di testa e nausea e proprio ieri a colloquio con i giornalisti ha spiegato di non essere in grado nemmeno di camminare, figuriamoci di sopportare tali sintomi seduto a bordo campo.

«Non so quanto potrà sopportare tutto questo», ha rivelato un membro dello staff di Kerr al The Vertical, «forse non ne parla molto spesso, ma basta vederlo in faccia per capire quanto soffre e quanto tutto questo lo spaventi».

«Domani sera non allenerò la squadra», ha detto Kerr ai media, «e continuerò a monitorare la situazione con i miei dottori. Non entrerò nei dettagli dei sintomi, ma posso dirvi che farò di tutto per evitare un intervento chirurgico. Guardare la partita in TV è stata dura, perché volevo essere lì con i miei ragazzi, ma non voglio tormentare squadra e staff con questa storia. Valuterò le mie condizioni la settimana prossima per decidere se posso ancora allenare».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche