Get Adobe Flash player

LeBron trascina i Cavs sul 3-0 dal -25 e supera Kobe in punti nei playoff

Cleveland Cavaliers v Atlanta Hawks - Game One41 punti, 13 rimbalzi e 12 assist, 17esima tripla doppia nei playoff, 73 punti tra quelli segnati e quelli prodotti, sempre in campo nel secondo tempo e la rimonta dallo svantaggio più ampio nella storia dei playoff (-25 all’intervallo). Questi i numeri di LeBron James, che in Gara 3 contro gli Indiana Pacers si prende sulle spalle i Cavaliers e ipoteca la qualificazione al secondo turno di playoff.

«Riesce ancora a sorprendermi», ha detto Irving del suo leader, «ogni volta che fa qualcosa di mostruoso viene sempre paragonato a qualcuno. Ma questa notte è stato incredibile. Dal -25 all’intervallo a un’altra storica vittoria dei Cavs. Fa delle cose incredibili. Una tripla doppia da 40 punti e la vittoria, pazzesco».

Come se non bastasse LeBron ha potuto anche godersi il sorpasso ai danni di Kobe Bryant nella classifica all-time di marcatori ai playoff, posizionandosi terzo, dietro solo a Michael Jordan e Kareem Abdul-Jabbar.

«Entro sempre in campo per fare il massimo», ha detto LeBron, «certo non avrò numeri come questi ogni notte, ma quando la mia mente è libera cose come queste possono succedere. I numeri e le statistiche servono più ai media per scrivere e parlare, quello che interessa a me è vincere ed è per questo che sono qui».

Tutta la frustrazione dei Pacers per un primo tempo quasi perfetto e un secondo pessimo nelle parole di Paul George: «L’ho capito subito, in apertura di terzo quarto, che rischiavamo di perdere la partita. Ancora una volta ci è mancata la fiducia. Io credo nei miei compagni, ma ho voluto la palla per provare a dar loro la scossa. Purtroppo anche io ho fatto un pessimo lavoro stasera».

Domenica notte Indiana proverà a evitare il 4 a 0, che per altro per quello che si è visto nelle prime 3 partite, non merita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche