Get Adobe Flash player

LeBron sulla lite con Thompson: «Ho sbagliato, come leader devo evitate comportamenti del genere»

lebron james cavsAmmettiamolo, assistere a quella litigata tra LeBron James e Tristan Thompson è stata una di quelle scene che ci saremmo volentieri risparmiati ma – per fortuna – il peggio sembrerebbe passato. LeBron ha infatti fatto marcia indietro e ammesso di aver esagerato non tanto per le motivazioni, che vista la tensione agonistica ci possono pure stare, ma per i modi proprio sbagliati:

«Dovrei evitare scene simili – ha detto a stretto giro nel post gara alla Fox – anche perché avevo le migliori intenzioni ma da quanto si vede in tv non sembra proprio. Come leader mi prendo tutte le responsabilità dell’episodio. Noi siamo una famiglia e non possiamo certo farci vincolare da problemi di comunicazione».

Ma cosa è successo per la precisione? James avrebbe sbottato contro il compagno a favore di telecamere per il modo in cui difendeva su Paul George, arrivato sino a quel momento a 16 punti consecutivi dei suoi 43 complessivi in un momento particolarmente teso della gara. Capire chi abbia ragione? Difficile essere oggettivi, l’importante è che tutto sembra essere rientrato negli spogliatoi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche