Get Adobe Flash player

I Raptors eliminano i Bucks e fanno festa anche i Cavaliers

antetokounmpo bucksNonostante un’incredibile rimonta dei Milwaukee Bucks, che tornano in partita dopo il -25 di metà terzo quarto, i Toronto Raptors tengono nel finale e chiudono la partita 92 a 89 e serie sul 4 a 2, qualificandosi per la semifinale di Conference contro i Cavaliers campioni in carica.

Il futuro sorride ai Milwaukee Bucks, che però mostrano tutti i limiti di una squadra inesperta soprattutto nell’ultima azione. Giannis Antetokounmpo, autore di 34 in ben 47 minuti in campo, ha il pallone del potenziale pareggio a 10 secondi dalla fine, ma al posto di tentare la tripla mette un canestro da 2, ovviamente concesso dalla difesa dei Raptors. DeRozan mette entrambi i liberi al possesso successivo e la rimessa a 3 secondi dalla fine non porta a niente.

Giannis went for 2…

Un post condiviso da Bleacher Report Hoops (@br_hoops) in data:

«Parliamo sempre di piccoli dettagli che fanno la differenza e se guardiamo la partita di oggi non possiamo non pensare ai tiri liberi. È inutile analizzare oltre, dovevamo essere più precisi in quelle situazioni», queste le parole di Jason Kidd, che da ex specialista dei liberi non può accettare il 18 su 28 della sua squadra.

Raptors che quindi possono festeggiare la qualificazione e fanno festa anche i Cavaliers, che si sono riposati e allenati parecchio, ma che ieri sera hanno saltato l’allenamento, visto che lunedì dovranno affrontare la prima partita della serie.

Ecco l’ampia sintesi di Gara 6 tra Raptors e Bucks:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche