Get Adobe Flash player

Gli Spurs fanno valere il fattore campo e vanno 3 a 2, i Jazz possono chiudere la serie coi Clippers in casa

manu ginobiliServiva una prova di carattere dopo le due sconfitte consecutive rimediate a Memphis e in Gara 5 i San Antonio Spurs si affidano al veterano Manu Ginobili, che da subito decide di giocare sul serio, con 10 punti, 3 assist e 3 steal in soli 18 minuti in campo. Kawhi Leonard segna 28 punti e i San Antonio Spurs possono festeggiare il 3 a 2 nella serie coi Grizzlies.

«Tutti sappiamo che ha un cuore grande e trasmette una grande energia alla squadra quando è in forma», ha detto Gregg Popovich dell’argentino, «vederlo giocare così, ma soprattutto iniziare in quel modo, è stata un’enorme spinta per noi».

«È di grande ispirazione per noi vederlo in campo con questa grinta e quando è così dobbiamo solo seguirlo», ha detto Patty Mills, che ha realizzato il record personale ai playoff con 20 punti e 5 su 7 da tre, «vedere come porta palla per il campo, con quella grinta nei tagli e nel far sentire il fisico è pazzesco».

I Grizzlies ora devono fare un’altra impresa per riportare la serie nuovamente a San Antonio per Gara 7, ma Mike Conley è fiducioso: «Ci aspettavamo che fosse una serie lunga. Ogni gara, inclusa quella di stasera, è come Gara 7 e dobbiamo giocarle tutte come se fossero l’ultima. Siamo concentrati sulla prossima e sull’ultima da giocare qui sabato».

Si portano a una sola vittoria dal passaggio del turno gli Utah Jazz, che battono i Los Angeles Clippers 96 a 92 in trasferta in Gara 5. L’intossicazione alimentare che aveva escluso Gordon Hayward da Gara 4 è passata e la guardia dei Jazz può mettere a referto ben 27 punti. Joe Ingles, uno dei protagonisti della serie, rimane a secco, ma è ottimo il solito contributo di Joe Johnson (14 punti) e di Rodney Hood (16 punti) in uscita dalla panchina.

Chris Paul, autore di 28 punti, perde il pallone decisivo a pochi secondi dalla fine, dopo aver messo una tripla che aveva portato i Clippers a -2. Coach Doc Rivers ha ammesso che probabilmente il suo play aveva esaurito le energie.

Si preannuncia l’ennesima “precoce” eliminazione per i Clippers, che proveranno a vincere Gara 6 a Salt Lake City per provare l’impresa di ribaltare ancora la serie e guadagnarsi il secondo turno con i Golden State Warriors.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche