Get Adobe Flash player

Gli Spurs accedono al secondo turno, coach Pop: «ll miglior giocatore della lega è Leonard»

Leonard Parker SpursMissione compiuta per i San Antonio Spurs, che sbancano il FedExForum di Memphis col punteggio di 103 a 96 e chiudono la serie con i Grizzlies sul 4 a 2. Kawhi Leonard è il miglior marcatore con 29 punti, ma la partita di Tony Parker è praticamente perfetta: 11 su 14 al tiro (compreso il piazzato del +4 Spurs a 50 secondi dalla fine) per 27 punti, la sua miglior prestazione in termini di percentuali in una partita di playoff.

«Per noi è una grande soddisfazione», ha detto il francese, «Memphis è una squadra tosta da affrontare e volevamo evitare a tutti i costi Gara 7. Abbiamo giocato questa partita come se fosse l’ultima, anche per avere qualche ora in più di riposo prima di affrontare i Rockets».

Anche Gregg Popovich non sembra felicissimo dell’accoppiamento in semifinale di Conference: «La buona notizia è che abbiamo eliminato i Grizzlies. Quella cattiva è che ora abbiamo i Rockets».

L’allenatore degli Spurs ha speso parole importanti per Leonard, il vero leader di questo gruppo: «Per me, al momento, Leonard è senza dubbio il più forte giocatore della lega». E chi può dargli torto: dopo i 25,5 punti di media in regular season il numero 2 ha tenuto una media di 31,2 a partita nella serie appena conclusa.

Termina la stagione dei Grizzlies, ma coach Fizdale è soddisfatto: «Gli Spurs hanno vinto più partite di noi, ma non posso che ringraziare i miei ragazzi per l’impegno che hanno messo in campo. Posso dormire tranquillo sapendo che abbiamo dato tutto».

Sarà tutto da gustare il duello tra Leonard e James Harden, ma quella è una storia che inizieremo a gustarci a partire da Gara 1, in programma nella notte tra lunedì 1 e martedì 2.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche