Get Adobe Flash player

David Stern: «Il comportamento dei Nets è stato vergognoso»

david-sternSi torna a parlare di “resting” e oggi entra nella discussione l’ex Commissioner NBA David Stern, il predecessore di Adam Silver. Questa volta a prendere le critiche per aver lasciato fuori alcuni dei top player non è una squadra di vertice ma i Brooklyn Nets, la squadra col peggior record della lega in questa stagione.

L’ultima partita di stagione regolare non significava niente per i Nets, che non sono neanche interessati a una prima scelta al Draft, visto che hanno ceduto la stessa ai Celtics nella lontana trade che ha portato a Brooklyn Paul Pierce e Kevin Garnett; per di più la partita non era nemmeno trasmessa sulla TV nazionale. Si trovavano però ad affrontare i Chicago Bulls, che dovevano vincere per andare ai playoff e così hanno fatto (112 a 73 il punteggio), escludendo di fatto i Miami Heat.

I Nets hanno fatto riposare Brook Lopez, Jeremy Lin e Trevor Booker. Questo ha divertito Tommy Heinsohn, il commentatore TV, che si è chiesto: «Forse hanno dato loro un po’ di riposo in modo da poter liberare meglio l’armadietto…».

Molto meno divertito David Stern, che ieri ha dichiarato a “NBA A to Z”: «Il loro comportamento è stato vergognoso. Non riesco proprio a capire che cosa avessero in testa. Era una partita comunque importante, hanno il peggior record del campionato, ma hanno sprecato la possibilità di giocare per davvero l’ultima davanti al pubblico di Chicago. Bisogna avere rispetto per i tifosi, questo è un atteggiamento che non ha scusanti. Non credo che il Commissioner possa fare qualcosa di concreto a riguardo, ma loro sono stati vergognosi».

Difficilmente arriverà una replica, soprattutto perché la critica arriva da una voce così autorevole e rispettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche