Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 4 aprile 1972, i Lakers pronti per il primo titolo a Los Angeles

nbaitalianews lakers 72Diciotto anni sono un’attesa interminabile. Ma per i Lakers si avvicina il momento di tornare al titolo e di far finalmente felici i tifosi di Los Angeles che li hanno accolti nel 1960. La stagione 1971/72 è quella buona. Dopo aver dominato la regulars season, i californiani vanno spediti anche nei playoff. Il primo turno è chiuso in scioltezza il 4 aprile, quando la pratica Bulls è messa in archivio.

A quei tempi Chicago è parcheggiata nella Western Division. Supera agevolmente la fase regolare, con 57 vittorie (addirittura una in più dei Celtics che vincono la Eastern!), ma il primo scoglio è insormontabile. I Lakers non lasciano nulla al caso. Subito 2-0 dopo le gare in casa. Terzo punto preso in Illinois, dove si gioca anche Gara 4, guarda caso il 4/4.

I Bulls partono bene e chiudono avanti di 10 il primo quarto, ma il resto è un monologo degli ospiti che vincono 108-97. Il mattatore è Gail Goodrich con 27 punti, Jerry West e Jim McMillan ne mettono 23. Doppia cifra (11) anche per Pat Riley, mentre Wilt Chamberlain – per l’ennesima volta miglior rimbalzista della Lega – si ferma a 8. Tra i Bulls spiccano i 20 punti di Clifford Ray ma ormai il destino è segnato: la stagione si chiude qui.

Al contrario di quella dei Lakers che vedono all’orizzonte il sogno di fermare un’astinenza che dura dal 1954, quando la squadra era a Minneapolis. Neppure i Bucks dell’mvp e futuro compagno Kareem Abdul-Jabbar possono nulla nella finale della Western. Così come i New York Knicks nelle Finals. Los Angeles diventa finalmente il centro dell’NBA e lo sarà molte altre volte negli anni a seguire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche