Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 28 aprile 2013, Miami elimina i Bucks e vola verso la riconquista del titolo

nbaitalianews lebron bucks 2012Un titolo tira l’altro. Dopo aver conquistato quello del 2012, LeBron James non è appagato e trascina Miami all’immediato bis. La stagione 2012/13 è una cavalcata irresistibile, quasi senza ostacoli fino agli ultimi atti. Dopo aver dominato la regular season con 66 vittorie, gli Heat iniziano i playoff sbarazzandosi dei Milwaukee Bucks con un netto 4-0. Il punto decisivo arriva proprio il 28 aprile, in trasferta: 88-77.

Si tratta di una serie a senso unico. I Bucks non riescono mai a impensierire i campioni in carica che vincono in scioltezza. Dopo le prime due vittorie in casa, gli Heat fanno altrettanto anche a Milwaukee. Gara 4 ha almeno il pregio di essere quella con il distacco minore, cioè 11 punti, anche se il punteggio non è mai in discussione.

Anche senza Wade, Miami non si ferma. LeBron piazza una gara da 30 punti, 8 rimbalzi e 7 assist, Ray Allen ne mette 16, Udonis Haslem 13 e Chris Bosh 10. Niente da fare per i padroni di casa, nonostante i 21 di Monta Ellis e i 17 di Mike Dunleavy.

Archiviato il 4-0, gli Heat domineranno anche la serie contro i Chicago Bulls (4-1). I veri grattacapi inizieranno con le ultime due serie. Prima la finale della Eastern, vinta a Gara 7 contro gli Indiana Pacers. Poi le Finals contro i San Antonio Spurs, sempre in 7 partite e riprese per i capelli dopo che in Gara 6 il titolo sembrava già in viaggio per il Texas.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche