Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 10 aprile 1955, i Syracuse Nationals vincono l’NBA più equilibrata di sempre

nbaitalianews syracuse 1955Raramente nell’NBA c’è stata una stagione più equilibrata di quella 1954/55. Syracuse e Fort Wayne meriterebbero entrambe l’anello, ma a spuntarla sono i Nationals al termine di Gara 7, vinta in casa 92-91 proprio il 10 aprile 1955.

Ma è tutto ciò che sta dietro a rendere ancora più elettrizzante la storia di quel campionato. Nationals e Pistons si impongono nelle rispettive division con lo stesso bilancio di 43 vinte e 29 perse, con i primi che arrivano davanti per la differenza canestri. Un aspetto che sarà a dir poco determinante.

Finali di Conference. Syracuse vince la Eastern battendo 3-1 Boston, Fort Wayne estromette i Lakers pluricampioni con lo stesso punteggio. Si arriva alle Finals con le due rivali appaiate. Ma a fare la differenza sarà più che mai il fattore campo. I Nationals vincono le prime due in casa (di 4 e 3 punti), i Pistons fanno bottino pieno nelle tre di fila in Indiana (due volte di 7 e una di 3).

Si torna a New York per Gara 6 che i padroni di casa fanno loro di 5. Gara 7 è quindi determinante e, incredibilmente, ancora più equilibrata. I Pistons vanno avanti di 10 nel primo quarto, ma alla fine del terzo è parità assoluta. E a decidere quarto, match e serie è un punto. Sì, un solo punto. I Nationals piazzano un 18-17 che vale il 92-91 finale e il primo storico titolo.

Anche il tabellino è un inno al gioco di squadra. Sette degli otto giocatori dei Nationals a referto vanno in doppia cifra, con Billy Kenville e George King che chiudono a 15. I futuri Hall of Fame Dolph Schayes ed Earl Lloyd ne mettono 13 e 12. Tra i Pistons spiccano i 24 di Larry Foust e i 19 di Frankie Brian.

Per la franchigia di New York è il primo storico titolo. Per vincere gli altri, dovrà attendere il trasloco a Philadelphia e il cambio del nome in 76ers. Ci penseranno Wilt Chamberlain nel 67 e Moses Malone nel 1983 a rinverdire i fasti di quel primo trionfo datato 1955.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche