Get Adobe Flash player

Nuggets fermati da Anthony Davis e raggiunti in classifica dai Blazers, Jazz ai playoff dopo 5 anni

anthony davisNonostante l’assenza per infortunio alla caviglia destra di DeMarcus Cousins i New Orleans Pelicans battono i Denver Nuggets 115 a 90 e tengono in vita le flebili speranze di arrivare ai playoff. Ora i Nuggets, ancora ottavi a Ovest, si sono fatti raggiungere dai Blazers e nella notte di domani ci sarà lo scontro diretto tra le due squadre, entrambe a 35 vittorie e 38 sconfitte.

Anthony Davis segna 31 punti con 15 rimbalzi in una delle peggiori serate della stagione al tiro per i Nuggets, i quali concludono col 40% dal campo e il 24% da tre. Nikola Jokic non riesce a trascinare i suoi e viene limitato a 8 punti in soli 18 minuti in campo.

«Non abbiamo lottato come al nostro solito», ha detto il coach dei Nuggets Malone, «questi non siamo noi e speriamo di riuscire a voltare subito pagina e tornare ai nostri standard di gioco».

I Portland Trail Blazers riescono quindi nella rincorsa in classifica e possono effettuare il sorpasso nello scontro diretto di domani notte. Damian Lillard segna 22 punti nella vittoria per 97 a 81 sul campo dei Los Angeles Lakers e Blazers che dalla pausa dell’All-Star Game hanno cambiato marcia. «Questa è esattamente la posizione dove speravamo di essere al ritorno dalla sosta, ora arriva al parte più difficile del lavoro», ha detto coach Terry Stotts.

La sconfitta dei Nuggets regala però anche l’ufficialità dei playoff agli Utah Jazz, che non andavano oltre la stagione regolare dal 2012. Una stagione fino ad ora da incorniciare per i ragazzi di coach Quin Snyder, che sarebbe consacrata dal passaggio di almeno un turno, cosa per altro non impossibile viste le vittorie in regular season contro potenziali avversarie dirette.

Al momento sarebbero accoppiati con i Clippers, battuti il 14 di marzo, ma con i quali hanno perso sabato e altre 2 volte in stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche