Get Adobe Flash player

Cavs battuti dai Nuggets, i Bulls vincono lo scontro diretto coi Pistons, Hawks malissimo, Pacers KO a Boston

Cleveland Cavaliers v Denver NuggetsUn’altra importante vittoria per i Denver Nuggets, ora a 1,5 vittorie di vantaggio sui Blazers, e un’altra prestazione da star per Nikola Jokic. I Cleveland Cavaliers vengono surclassati nel pitturato (70-30) e la difesa dei Nuggets annulla LeBron James, che al termine della partita è a -30 di plus/minus.

Jokic è fondamentale con alcuni canestri decisivi in post basso, sfidando e avendo la meglio di Kevin Love e LeBron. Coach Malone ha fine partita commenta così la prestazione del suo lungo: «Non va in difficoltà contro nessuno. Il duello con LeBron sembrava un incontro di pesi massimi, ma Nikola ha lottato e ha vinto. Il pubblico è impazzito perché questa è per lui la definitiva consacrazione. Credo che racconterà questa partita ai nipoti».

LeBron a fine gara lamenta una mancanza di impegno dei suoi: «Non è un problema di squadra, ma sono i singoli che a volte mancano di intensità. Non possiamo permetterci un calo dell’impegno».

Restano aggrappati alla speranza di arrivare ai playoff i Chicago Bulls, che battono i Detroit Pistons e li sorpassano in classifica, nella serata in cui è stato commemorato l’ex general manager Jerry Krause. Season-high da 28 punti per il ritrovato Nikola Mirotic, decisivo per il 117 a 95 finale. Ottima la partita del centro Joffrey Lauvergne, che sostituiva lo squalificato Robin Lopez (per la rissa con Ibaka) e ha annullato Andre Drummond.

Quinto KO di fila per gli Atlanta Hawks, che vengono dominati dagli Washington Wizards. Bradley Beal mette a referto 28 punti e Wall 22, tutti nel secondo tempo; il duo degli Wizards costruisce un parziale di 14-2 nell’ultimo quarto che indirizza definitivamente la partita. Paul Millsap salta la terza partita per problemi al ginocchio sinistro e Hawks che devono svegliarsi se non vogliono rischiare di farsi risucchiare dalle inseguitrici.

Altra partita da dominatore per Isaiah Thomas, che trascina i Celtics alla vittoria per 109 a 100 contro gli Indiana Pacers. 25 punti e una serie di canestri pazzeschi per il play dei Celtics, mentre per Indiana il migliore è Paul George con 37.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche