Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 5 marzo 1983, JB Carroll da record con gli Warriors prima di approdare a Milano

nbaitalianews carroll warriorsUna sola stagione all’ombra del Duomo, per contribuire a far vincere all’Olimpia Milano ( Simac in quel 1984/85) uno Scudetto e una Coppa Korac. Ma prima di approdare in Italia a regalare spettacolo, Joe Barry Carroll lascia qualche segno importante anche in NBA.

Nella sua prima esperienza a Golden State (ci tornerà appena lasciata l’Europa), gioca annate importanti. Soprattutto la 1982/83, chiusa con una media di 24.1 punti, 8.7 rimbalzi e 2 stoppate a partita. Il punto massimo, JB Carroll lo tocca proprio il 5 marzo. Gli Warriors ospitano gli Utah Jazz per una sfida destinata a non incidere sulla corsa playoff, già preclusa per entrambe.

Le due rivali regalano comunque spettacolo e i padroni di casa hanno la meglio 127-121 con gli ospiti che recuperano parte dello svantaggio nel finale. Carroll è l’assoluto protagonista: segna 52 punti e prende 14 rimbalzi. Doppia doppia anche per il compagno Lorenzo Romar che chiude con 11 punti e 10 assist. Ai Jazz non basta avere 6 giocatori in doppia cifra, con un J.J. Anderson da 16 punti e 12 rimbalzi.

Curiosamente, a fine regular season Warriors e Jazz chiuderanno con lo stesso ruolino di marcia: 30 vinte e 52 perse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche