Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 30 marzo 2007, un altro venerdì nel nome di Kobe Bryant ma vince Houston

nbaitalianews kobe 2007Nel mese di marzo del 2007, in NBA si celebra il “Black Mamba Friday”! Il venerdì diventa il giorno in cui Kobe Bryant si scatena e piazza prestazioni da urlo. Dopo i 65 punti segnati venerdì 16 contro Portland e i 50 di venerdì 23 contro New Orleans, venerdì 30 ecco un altro 53 da mettere sul tabellino. Questa volta tocca a Houston, anche se i Rockets non si accontentano di fare la parte della vittima ed espugnano lo Staples Center: 107-104 dopo un tempo supplementare.

I Lakers sono in piena rimonta playoff. Una rimonta in cui Bryant è l’artefice assoluto. Dal 16 al 23 marzo, il Black Bamba ha riscritto la storia della Lega con 4 partite di fila con almeno 50 punti, un’impresa riuscita solo a Chamberlain. Ma interrotta la striscia, non si è fermata la fame e contro Houston arriva un altro show. Anche se con qualche sbavatura.

Bryant trascina i Lakers alla rimonta, soprattutto grazie a un quarto quarto da 17 punti e la bomba del pareggio a 11” dalla sirena. E in overtime segna 8 dei 9 punti dei suoi. Ma commette un fallo su Tracy McGrady che costa 3 liberi e non riesce a segnare il disperato tiro da fuori che porterebbe le squadre al secondo supplementare.

T-Mac è un altro dei protagonisti del match. Chiude con 30 punti e 10 assist, ma i Rockets possono contare soprattutto sui 39 di Yao Ming. Il centro cinese e Chuck Hayes dominano a rimbalzo e in coppia ne prendono 25 sui 56 di squadra. Un dato simbolico che caratterizza la sfida dello Staples Center? Nel computo totale dei punti, appena 8 arrivano dalle panchine: 2 per i texani e 6 per i californiani!

A fine regular season, Houston potrà contare su 10 vittorie in più, ma il 5° posto sulla griglia a Ovest varrà come il 7° dei Lakers. Entrambi usciranno al primo turno di playoff, rispettivamente contro Utah e Phoenix.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche