Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 26 marzo 1961, i Celtics superano Syracuse e ipotecano un altro titolo

nbaitalianews celtics 1961“Quei magnifici anni ‘60” è un titolo che si addice alla perfezione ai Boston Celtics. La squadra del Massachusetts inizia a vincere titoli nel 1959 e non si ferma più fino al 1957. La stagione 1960/61 si chiude con il terzo successo della striscia. E passa anche dal 26 marzo, giorno in cui viene conquistata l’ennesima Eastern Division e prenotate le nuove Finals. Quel 26 marzo 1961 si chiude la pratica Syracuse, battuta 4-1.

Il suggello arriva al Garden dove il match finisce 123-101. Un +22 reso più netto da un quarto quarto da +17, segno inequivocabile della resa degli ospiti. Ospiti che in fondo avevano già fatto il colpaccio al primo turno di playoff. Dopo aver chiuso la regular season con un bilancio in negativo (38-41), i Nationals hanno fatto l’impresa di sbarazzarsi dei più quotati Philadelphia Warriors. Un netto 3-0 alla faccia delle 46 vittorie degli avversari e soprattutto della presenza di Wilt Chamberlain, che ha appena stabilito due primati mostruosi: più di 3mila punti e più di 2mila rimbalzi.

Ma contro i campioni in carica, Syracuse non può nulla. Dick Barnett mette 25 punti nell’ultima sfida, ma i Celtics ne hanno tre di giocatori sopra i 20 punti: Bill Sherman con 27, l’mvp Bill Russell con 25 e Frank Ramsey con 21.

Chiusa la pratica Nationals, Boston farà altrettanto con i St. Louis Hawks nelle finali: 4-1 e un altro anello in cassaforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche