Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 22 marzo 1962, Chamberlain porta gli Warriors alla finale di Conference

wilt chamberlain 100In NBA, gli anni ‘60 sono quasi una dittatura. Fino al 1966 nessuno riesce a contrastare il dominio dei Boston Celtics. Il campionato 1961/62 è caratterizzato dal quarto degli otto titoli di fila, conquistato nonostante la migliore annata di sempre di Wilt Chamberlain. Che sfonda il muro dei 4000 punti e trascina i suoi Philadelphia Warriors fino alla finali di Conference. Una finale suggellata il 22 marzo 1962 quando arriva il decisivo punto contro i Syracuse Nationals.

Il primo turno di playoff è quindi un duello tra l’attuale e la futura squadra di Philadelphia. Gli Warriors hanno già le valigie pronte per trasferirsi a San Francisco ma vogliono tentare fino in fondo di vincere il titolo. Anche per Chamberlain è una sfida tra il presente e il futuro. Lui, nativo di Philadelphia, tornerà a casa nel 1964 per indossare la maglia dei Nationals, diventati 76ers.

Ma in quel 1962, il fenomeno degli Warriors è più carico che mai. Non pago dei 100 punti realizzati poche settimane prima, mette la firma anche su questo duello. Un duello più equilibrato del previsto. Nonostante 8 vittorie in più in regular season, Philadelphia non riesce a scrollarsi di dosso Syracuse. Dopo il 2-0 iniziale, la serie torna in parità sul 2-2. Il 22 marzo si gioca la decisiva gara 5 e questa volta non ci sono sorprese.

Gli Warriors la vincono di 17 (121-104) con Chamberlain che ne mette 56. Il turno è passato e un’altra finale di Conference contro Boston è garantita. Che sarà quanto mai equilibrata, decisa solo dal fattore campo. I Celtics vinceranno 4-3 con quattro successi davanti ai propri tifosi. Prima di annientare anche i Lakers e mettere in bacheca un altro anello.

Per prendersi la rivincita, Chamberlain dovrà aspettare cinque anni quando, rientrato a Philadelphia, trascinerà i 76ers al titolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche