Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 10 marzo 2004, un McGrady da primato saluta Orlando

nbaitalianews mcgrady 2002Corsi e ricorsi storici. Due anni e due giorni dopo, stesso campo, stessi avversari e un solo unico protagonista. Con l’exploit dell’8 marzo 2002 ancora fresco nella memoria, il 10 marzo 2004 Tracy Mc Grady si ripete. Anzi, fa ancora meglio. Orlando ospita di nuovo Washington e vince 108-99. Merito soprattutto del suo numero 1 che segna 62 punti.

Sì, Mc Grady si migliora. Se nel 2002 si era fermato a quota 50, questa volta demolisce il suo record personale. Il modo migliore di chiudere un’avventura, quella nella sua Florida, ormai al capolinea. Orlando sta vivendo un’annata incubo (alla fine appena 21 vittorie) ed è chiaro che il trasferimento è nell’aria. Ma prima di approdare a Houston, dove regalerà altre prodezze (su tutte quella indimenticabile contro San Antonio), T-Mac regalerà quest’ultima serata da ricordare.

Il successo sui Wizards, anche loro protagonisti di un’annata negativa, matura tutto nel secondo quarto, chiuso a +8 dai padroni di casa. Oltre ai 62 di McGrady (e 10 rimbalzi) può contare sui 14 punti e 15 rimbalzi di Juwan Howard. Agli ospiti non bastano i 40 punti di Gilbert Arenas e le doppie doppie di Christian Laettner (13 + 15 rimbalzi) e Etan Thomas (19 + 11 rimbalzi).

McGrady finirà la stagione con una media punti di 28 a partita. In pratica la stessa mantenuta per tutto il quadriennio in maglia Magic.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche