Get Adobe Flash player

80 di LeBron e Kyrie e Cavs ai playoff, season-high di Lillard e i Blazers si avvicinano ai Nuggets, Celtics KO a Philadelphia

kyrie-irvingHa fatto bene alle stelle dei Cavaliers il riposo tanto discusso concesso da coach Tyronn Lue. Kyrie Irving segna 46 punti, LeBron James ne aggiunge 34 e i Cavs recuperano dal -11 del quarto quarto battendo i Los Angeles Lakers 125-120, qualificandosi ufficialmente ai playoff. La squadra di coach Walton, alla quinta sconfitta di fila e la 13esima nelle ultime 14, gioca con un’energia che sorprende i campioni in carica, costretti a un ultimo quarto da 43 punti per vincere la partita.

Record in carriera per D’Angelo Russell, il quale segna 40 punti, con 7 triple, 6 assist e una sola palla persa in 41 minuti in campo. A lui vanno i complimenti di LeBron: «È un ragazzo speciale e un giocatore speciale. Stasera era in una forma pazzesca».

I Portland Trail Blazers sono ancora impegnati nella rincorsa dei Denver Nuggets, per l’ottava e ultima posizione a Ovest per un posto ai playoff. Nella notte Damian Lillard trascina loro nel successo sui Miami Heat con una prestazione da 49 punti, 28 dei quali nel secondo tempo, con 9 triple su 12 tentate. Per lui la soddisfazione di superare quota 1.000 triple in carriera.

I Boston Celtics perdono terreno nei confronti dei Cavs facendosi battere dai Philadelphia 76ers. Decisiva la tripla del sorpasso di Robert Covington nel finale, ma altrettanto decisiva la prestazione del probabile vincitore del Rookie of the Year Dario Saric, che mette a referto 23 punti e alcuni canestri decisivi nella rimonta dei Sixers dell’ultimo quarto.

Assente per la seconda partita consecutiva il play dei Celtics Isaiah Thomas, ma dovrebbe tornare in campo per la sfida di stanotte con gli Wizards. Uno spareggio per la seconda piazza a Est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche