Get Adobe Flash player

L’ex Knicks Charles Oakley arrestato al Madison Square Garden

oakley arrestedHa dell’incredibile quello che è accaduto alla ex stella dei New York Knicks anni ’90 Charles Oakley, allontanato con la forza dalla tribuna del Madison Square Garden e poi trattenuto dalle autorità con tre capi d’accusa, nel bel mezzo della partita con i Los Angeles Clippers. Oakley era seduto nelle vicinanza del proprietario James Dolan, ma, in seguito a un diverbio tra i due, è stato prima circondato dalla sicurezza e poi portato fuori di peso.

«Ho pagato per quel posto e non ho detto niente a Dolan, lo giuro su mia madre», ha detto Oakley, «mi hanno chiesto perché ero lì, ma era il mio posto, poi mi hanno chiesto di uscire e io ho detto di no».

Charles Oakley was arrested at the Knicks game tonight after this incident in the stands. (h/t Ian Schafer, ischafer/Twitter)

Un video pubblicato da Bleacher Report (@bleacherreport) in data:


Il pubblico, che oramai è completamente schierato contro questa dirigenza, era dalla parte di Oakley, mentre Doc Rivers, che ha giocato per due stagioni con lui ha commentato: «Ho pensato di andare lì e cercare di calmare la situazione, ma poi ho desistito. È stata dura vedere la scena e non poter far niente. Era un grand compagno di squadra e mi dispiace molto per l’accaduto, mai vista roba del genere in questa lega».

I Knicks hanno rilasciato un comunicato: “Charles Oakley ha assistito alla partita in modo sgarbato e inappropriato. È stato allontanato e poi arrestato dalla polizia di NY. È stato un grande Knicks in passato e speriamo che riceva l’aiuto necessario per uscire da questa situazione”.

Si è pubblicamente schierato in difesa di Oakley perfino LeBron James, che gli ha dedicato un post su Instagram:

Mood!! #Legend

Una foto pubblicata da LeBron James (@kingjames) in data:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche