Get Adobe Flash player

I Pacers passano a Houston, DeRozan protagonista contro i Knicks, Thomas fermato da Schroder, bene i Cavs

jeff-teague-pacersUna rarità in questa stagione la vittoria in trasferta dagli Indiana Pacers, che espugnano il campo di Houston aiutati dalla peggior serata al tiro dei Rockets, che falliscono 35 delle 45 triple tentate. Primo tempo che faceva presagire un’altra vittoria di Harden e compagni, ma i Pacers, trascinati da Jeff Teague con 25 punti, 8 rimbalzi e 6 assist, ribaltano la partita e impediscono la rimonta nel finale.

Non bastano i 25 punti di James Harden e i 28 in uscita dalla panchina di Lou Williams. Coach D’Antoni dopo la partita è critico verso i suoi giocatori: «Ho detto loro che nessuno ci regalerà il titolo, bisogna lottare per conquistarlo. I campioni hanno un grande cuore e noi stasera proprio non lo abbiamo fatto vedere».

Quarta vittoria consecutiva per i Toronto Raptors, rinvigoriti dopo la pausa, che grazie a un DeMar DeRozan impressionante vincono a New York contro i Knicks. 37 per DeRozan e il piazzato vincente a 1,9 secondi dalla fine, al quale Carmelo Anthony (9 su 26 al tiro) non riesce a replicare.

Brutta sconfitta per i Boston Celtics, che in casa non perdevano dal 22 di gennaio. Fanno festa gli Atlanta Hawks, nonostante l’espulsione per doppio tecnico di Howard a metà del terzo quarto, e vince il duello con Isaiah Thomas il play degli Hawks Dennis Schroder, che chiude con 21 punti. Hawks che controllano il pitturato, segnando da sotto ben 60 punti contro i 34 dei Celtics.

Interrompe dopo 43 partite la striscia con almeno 20 punti Thomas, che è limitato a 19 e 3 su 13 da sotto. «Non è un problema, ci riproverò e batterò il record», ha commentato.

Molto più facile la vita dei Cavaliers con LeBron James in campo. Battuti 102 a 95 i Milwaukee Bucks, con 24 punti di James, 25 di Kyrie Irving e 14 di Derrick Williams, sempre più inserito nei movimenti dei Cavs.

Malcolm Brogdon prova a scuotere i Bucks dalla panchina con 20 punti, ma Giannis Antetokounmpo è in serata no, con soli 9 punti e 4 su 13 al tiro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche