Get Adobe Flash player

Espulso Green nella vittoria sui Kings, gli Heat espugnano Houston, quarta vittoria in fila per i Clippers

draymond greenI Golden State Warriors superano il test Sacramento Kings, nonostante l’espulsione del leader emotivo Draymond Green nel secondo quarto e un primo tempo sotto tono. Nel terzo quarto però c’è solo una squadra in campo e Klay Thompson segna 10 dei suoi 35 punti in quel parziale e i vicecampioni ribaltano il punteggio dal 47-50 di fine primo tempo al 101-69 di metà quarto quarto, che precede il classico garbage time.

Green si è visto dare 2 tecnici a 35 secondi dalla fine del primo tempo, dopo che gli arbitri gli hanno fischiato un fallo per un contatto su DeMarcus Cousins.

Dal momento dell’espulsione di Green però i Kings hanno smesso di giocare, pensando forse di avere già il controllo sulla partita.

I Miami Heat continuano a stupire in questo 2017, conquistando la vittoria sul campo degli Houston Rockets. Dopo la serie di 13 vittorie consecutive erano arrivate 2 sconfitte e sembrava fosse finita la magia, ma trascinati da un Hassan Whiteside da 23 punti, 14 rimbalzi e 5 stoppate gli Heat si portano a sole 2 vittorie dai playoff della Eastern Conference.

Nonostante l’assenza di Chris Paul i Los Angeles Clippers collezionano 4 vittorie consecutive e possono godersi l’All-Star break, per pensare già al 24, giorno in cui faranno visita agli Warriors. 99 a 84 il punteggio di stanotte contro gli Atlanta Hawks e Blake Griffin che sfiora la tripla doppia con 17 punti e 9 assist, ma è decisiva la panchina di Doc Rivers che mette insieme ben 42 punti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche