Get Adobe Flash player

DeMarcus Cousins: «Sono felice a Sacramento, voglio restare qui a lungo»

demarcus cousinsPraticamente ogni volta che si apre una sessione di mercato NBA uno dei primi nomi dato tra i possibili partenti è quello di DeMarcus Cousins, mai veramente in sintonia con la dirigenza dei Kings. Fonti vicine alla società di Sacramento hanno parlato più volte di trade che lo vedrebbero coinvolto, ma finora l’unica canotta NBA indossata è stata quella dei Kings e sembra che continuerà ad esserlo.

«Sono felice, qui è dove voglio essere», ha detto Cousins alla vigilia della sua terza apparizione all’All-Star Game e come si può dargli torto visto che in estate potrebbe firmare un contratto di 219 milioni (solo con i Kings).

6 allenatori in 7 stagioni NBA e forse Dave Joerger è l’unico riuscito a farsi apprezzare, visto che per il momento la squadra e il suo leader remano nella stessa direzione. «Credo che quest’anno le cose siano cambiate e possiamo giocarcela per davvero. La squadra è molto fiduciosa e credo che possiamo arrivare ai playoff. Sta a noi farlo accadere».

Sembra che anche con la società non ci siano più attriti: «Sono un ragazzo a cui piace l’onesta. È difficile accettarlo, ma anche questo che facciamo è un lavoro. Le mie aspettative a volte sono più alte delle possibilità, ma fa parte del business. Alla fine lo accetto».

I Kings sono nel gruppo di sei squadre a 5 vittorie di distanza, noni dietro ai Nuggets e vicini a un piazzamento ai playoff che manca dal 2006.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche