Get Adobe Flash player

Warriors perfetti contro i Cavs, coach Lue: «Ci hanno rotto il c**o»

warriors curry iguodala3 sconfitte nelle ultime 4 partite per i Cleveland Cavaliers, ma questa contro i Golden State Warriors fa sicuramente più rumore. Stephen Curry e compagni non hanno permesso agli avversari un’altra rimonta e, con un primo tempo perfetto e una gestione impeccabile del vantaggio, si sono portati a casa il secondo atto della sfida. Tutto rimandato a una potenziale finale NBA, che sarebbe la terza in 3 anni tra le due squadre.

LeBron James alla vigilia aveva parlato di sfida accesa ma non di “rivalità”, ma Draymond Green gli ha prima fatto capire che si sbagliava, con un flagrant 1 per un duro colpo, e poi dopo la sirena finale lo ha smentito anche a parole:

«Certo che è una rivalità. Ci siamo scontrati spesso negli ultimi 3 anni, abbiamo vinto e siamo stati battuti, ma queste sono le due squadre top della NBA ed è sicuramente una rivalità accesa. È anche una partita divertente da giocare però».

LeBron a fine partita ha detto comunque di stare bene dopo la spallata subita da Green, definendosi un giocatore di football, ma al di là del flagrant il numero 23 degli Warriors ha dominato la sfida, con 11 punti, 13 rimbalzi, 11 assist e +43 di plus/minus.

21 punti per Kevin Durant, 20 per Stephen Curry e 26 per Klay Thompson, in una serata in cui l’attacco funziona splendidamente e la difesa non concede niente ai Cavs. Il più in ombra è Kyrie Irving in una delle sue peggiori partite al tiro (6 su 19 dal campo e 1 su 5 da tre).

Visibilmente scosso l’allenatore dei Cavaliers Tyronn Lue, che dopo la partita ha commentato così: «Ci hanno rotto il c**o, cos’altro volete che vi dico? Vengono da 4 sconfitte consecutive contro di noi, ma hanno giocato con più intensità, è quello che fanno i campioni. È però solo una partita e ce ne restano ancora 41 prima dei playoff».

La faccia di Lue dopo la schiacciata di Kevin Durant dice tutto e prepariamoci a vederla in tantissimi meme. Già è diventata virale nei social network in USA:

Ty Lue's face says it all. It's been a long night for Cleveland.

Un video pubblicato da Bleacher Report (@bleacherreport) in data:

Prova di forza degli Warriors, che dopo la batosta subita a Natale non potevano permettersi un’altra sconfitta contro i Cavs. Ora, in attesa della corsa alle Finals, entrambe devono mettere al sicuro il primo posto nelle rispettive Conference.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche