Get Adobe Flash player

VIDEO: Tecnico a Westbrook per una pallonata all’arbitro, lui si difende: «Non lo farei mai intenzionalmente»

russell-westbrook-nba-oklahoma-city-thunder-new-orleans-pelicansSeconda sconfitta consecutiva per gli Oklahoma City Thunder contro gli Charlotte Hornets e altro tecnico fischiato a Russell Westbrook, che è al decimo stagionale (dopo il 15esimo scatta l’espulsione). Già due volte quest’anno gli è stata revocata la sanzione e già un’altra volta era successo un episodio simile, in una partita contro i Blazers, sempre per una pallonata lanciata all’arbitro che però non lo aveva colpito.

A 3:13 dalla fine del primo quarto, dopo due penetrazioni di Westbrook in cui reclamava un fallo, i Thunder hanno chiamato un timeout e il play ha tirato la palla verso l’arbitro più lontano, Tre Maddox, colpendolo in faccia. Subito gli è stato fischiato il tecnico, anche se Westbrook si è sbracciato per professare la sua innocenza.

«Ha tirato la palla all’arbitro più lontano e non al più vicino e questo porta a un tecnico», ha detto il capo degli ufficiali Sean Corbin, mentre il numero 0 ha replicato: «L’ho chiamato, mi ha guardato e poi si è girato. Non so perché, ma non farei mai una cosa del genere, non sono quel tipo di persona».

Quando poi gli è stato chiesto dell’episodio con i Blazers ha risposto: «Ma dai, non fatemi sentire queste str**zate, lì la palla mi è scivolata».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche