Get Adobe Flash player

Show di Davis contro i Knicks, Westbrook e Adams dominano i Bulls, Towns trascina i Timberwolves

anthony davisUn’altra sconfitta in casa per i New York Knicks, che cadono contro i New Orleans Pelicans 110 a 96. Questa volta è Anthony Davis il protagonista al Madison con 40 punti e 18 rimbalzi, prima di abbandonare il campo per un colpo subito alla fine del terzo quarto. Kyle O’Quinn è il colpevole del brutto fallo da dietro sul lungo avversario, che è stato subito sottoposto ad accertamenti, valutato come flagrant 2 con conseguente espulsione.

I Knicks, con la testa alla misteriosa vicenda di Derrick Rose, sparito senza dare giustificazioni prima della palla a due, subiscono anche l’espulsione di Carmelo Anthony, che prende ben 2 tecnici per proteste.

Questo il brutto fallo di O’Quinn su Davis, in dubbio per la sfida di giovedì contro i Nets:

Russell Westbrook va a un rimbalzo dalla tripla doppia, che sarebbe stata la 18esima in stagione, ma trascina gli Oklahoma City Thunder al successo sui Chicago Bulls, con 21 punti e 14 assist. È lui il leader dell’attacco dei Thunder in collaborazione col centro Steven Adams, dominatore del pitturato con 22 punti e 11 su 14 al tiro.

I Bulls, che venivano da un ottimo momento, non possono contare sul giocatore più in forma: Jimmy Butler è in campo solo per la firma, ma limitato da un’influenza che lo costringe a un solo punto in 29 minuti. Altra panchina per Rajon Rondo, che difficilmente tornerà nelle rotazioni di coach Hoiberg .

Primo quarto perfetto per Karl-Anthony Towns, che trascina i Minnesota Timberwolves al successo sui Dallas Mavericks, nello spareggio tra le ultime ad Ovest. 20 punti nella prima frazione e 34 con 11 rimbalzi alla fine per il lungo, aiutato dal play Ricky Rubio, che chiude con 13 punti e 15 assist, ma è decisivo nell’ultimo quarto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche