Get Adobe Flash player

Nasce la lega “Big3” e Allen Iverson sarà tra i protagonisti

nbaitalianews-iverson-2004-2Nostalgici di tutte le età attenzione perché se tutto dovesse andare secondo i piani si corre il rischio di ritrovarsi vecchie conoscenze come Allen Iverson, Kenyon Martin o Chauncey Billups di nuovo in campo. Sembra infatti che il noto rapper e produttore Ice Cube stia lavorando sulla creazione di una nuova lega per i campioni in pensione dal nome “Big3” con ovvie citazioni storiche e – soprattutto – evidenti risvolti pratici visto che le gare sarebbero tutte tre contro tre.

E a vedere l’entusiasmo dello stesso Iverson pare proprio che questa nuova avventura ci sarà e si farà con tutti gli accorgimenti del caso. Rispondendo infatti alle domande dei cronisti durante la conferenza stampa di presentazione a New York The Answer ha fatto trasparire tutto il suo entusiasmo:

«Quando ho ricevuto la chiamata di Ice Cube non ci ho nemmeno dovuto pensare troppo, è stato abbastanza semplice prendere una decisione come questa. Gli ho subito risposto che non mi sarei perso questa nuova avventura per nulla al mondo e che sono sicuro che sarà un successo come tutto quello che ha fatto in vita sua. La cosa che più eccita sarà giocare di fronte ad una nuova generazione di fan, quindi prometto già da ora che proverò a fare del mio meglio».

Certo come garanzia basterebbe solo il suo nome ma c’è di buono che anche gli altri nomi bastano a convincere: sarebbero della partita infatti, oltre ai già citati Martin e Billups, Rashard Lewis, Jermaine O’Neal, Jason Williams, Mike Bibby e Bonzi Wells come atleti mentre l’ex cestista e funzionario della NBPA Roger Mason Jr. ricoprirebbe il ruolo di presidente e Commissioner della nuova lega.

Per quanto riguarda il funzionamento in sé tutto sembra abbastanza chiaro: eleggibili sarebbero gli ex professionisti sopra i 30 anni, che costituirebbero così una dote succulenta per tutti gli appassionati, i singoli roster sarebbero formati da un massimo di 5 giocatori, il draft è previsto per marzo mentre tutto si svolgerebbe dal 24 giugno, partita d’apertura, al 12 agosto giocando ogni sabato in differenti città.

Insomma un menù abbastanza goloso per quanti dalla fine dei playoff all’inizio della regular si sentono un po’ orfani del basket, perché con nomi ed un’organizzazione del genere il divertimento è assicurato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche