Get Adobe Flash player

Il coach dei Nuggets è deluso: «Abbiamo la peggior difesa della NBA»

michael-maloneLe sconfitte consecutive ora sono 3, ma quella rimediata contro i Sacramento Kings non è andata giù a coach Michael Malone, che vede i suoi Denver Nuggets perdere uno scontro contro una diretta concorrente all’ottavo posto ad Ovest.

DeMarcus Cousins fa praticamente quello che vuole in attacco, chiudendo con 31 punti, ma è preoccupante il black out dei Nuggets, che nel secondo quarto subiscono un parziale di 15-0, con poco meno di 7 minuti senza segnare alcun punto, consegnando la partita nella mani dei Kings.

Malone dopo la partita non ci è andato leggero: «È un atteggiamento perdente. L’attacco vende i biglietti, ma è la difesa che ti fa vincere i campionati. Al momento la nostra difesa è la peggiore della NBA».

«Cousins è un All-Star e ci può stare prendere dei canestri da lui, ma non possiamo permettere a Collison di farne 26 e a Koufos di finire con 8 su 9 al tiro».

«Non c’è una leadership dei veterani, non sento nessuno parlare, prendere il comando. Abbiamo due ragazzi giovani che provano a scuotere i compagni, che è lodevole, ma abbiamo bisogno che quelli con più esperienza facciano qualcosa di più».

Guardando i numeri non si può non dar ragione all’allenatore, anche se non è la sconfitta con i Kings a far emergere le lacune di Danilo Gallinari e compagni:

nuggets-defense

Proprio il Gallo sottoscrive le parole del suo coach: «Dobbiamo tirare fuori l’orgoglio e cambiare atteggiamento, sapevamo che questa era una partita importante».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche