Get Adobe Flash player

I Timberwolves aprono alla cessione di Rubio, Mo Williams girato ai Nuggets e scartato, Nate Robinson vuole i Cavs

Rookie RubioMercato NBA che nelle ultime ore ha come protagonisti i playmaker. Alcune fonti vicine ai Minnesota Timberwolves hanno rivelato che c’è la ferma decisione di inserire in una trade lo spagnolo Ricky Rubio, titolare al momento, ma destinato ad essere scavalcato nelle gerarchie dal rookie Kris Dunn.

Sebbene l’ascesa di Dunn non sia al momento “completa” i T’wolves hanno l’intenzione di prendere un play da potergli affiancare subito e sono alla ricerca di una contropartita per Rubio, che quest’anno guadagna 13,5 milioni, ma che ne prenderà altri 29 fino al 2019. I Sacramento Kings sono i più interessati, ma la franchigia di Minnesota vuole cercare ancora.

Gli Atlanta Hawks intanto hanno ceduto Mo Williams ai Denver Nuggets, ricevendo soldi e i diritti su Cenk Akyol. L’ex Cavaliers, arrivato nella trattativa che ha portato alla cessione di Kyle Korver insieme a Mike Dunleavy, sarà scartato dai Nuggets, che non vogliono sostenere i 2,2 milioni del suo contratto.

Un altro play che nelle ultime ore irrompe nei rumors NBA è Nate Robinson, accostato ai 76ers nei giorni scorsi. È lo stesso Robinson a dichiarare apertamente di voler tornare nella lega e non si spiega per quale motivo i Cavaliers, in cerca di un play per stessa ammissione di LeBron James, non siano interessati: «Non capisco proprio il perché. Sono uno dei più odiati e non ho proprio idea di come mi sono meritato questa etichetta. Andrei a Cleveland, Philadelphia o ai Thunder; anche agli Warriors se avessero bisogno di punti dalla panchina».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche