Get Adobe Flash player

I Kings blindano Cousins con un contratto stellare

demarcus cousins kingsNon è una novità per nessuno che DeMarcus Cousins fosse nel bene o nel male sempre al centro dei pensieri dei Kings. E stavolta non solo per i suoi comportamenti un po’ sopra le righe, ultimi una serie di cazzotti contro la panchina costatigli un bel fallo tecnico, ma per una serie di voci insistenti riguardo il suo prossimo, e forse sicuro, rinnovo a Sacramento.

Le indiscrezioni, perché di questo ancora si tratta, sarebbero state date a mezzo stampa da due diverse testate a cominciare dal solito Marc Stein di ESPN e parlerebbero di una sua conferma quasi sicura in California: i Kings per parte loro metterebbero sul piatto una cifra vicina ai 200 milioni di dollari sfruttando quindi in ogni modo possibile le opportunità e soprattutto le garanzie del nuovo contratto collettivo dei giocatori.

Voce confermata indirettamente anche da una seconda fonte, californiana questa volta, come CNS attraverso il suo cronista James Han: la cifra sarebbe sempre la stessa, quindi intorno e non oltre i 207 milioni di dollari, ma con dei dettagli in più visto che dovrebbe vincolarlo per un periodo di tempo <<comunque abbastanza lungo>> ed essere formalizzata durante la prossima offseason.

Bizzarrie ed esuberanze a parte, bisogna riconoscere come e quanto DeMarcus, con una media tutta invidiabile di 28,1 punti 9,9 rimbalzi e 3,9 assist, non solo sia centrale per la franchigia ma tra i cestisti più rappresentativi di tutta la lega. E lo stesso interessato poco meno di una settimana fa ha lasciato intendere in un’intervista televisiva come il suo percorso a Sacramento sia lontano dall’essere finito con dichiarazioni chiarissime: <<Penso che quando andrò in pensione questa sarà l’ultima maglietta che avrò indossato>>. I presupposti quindi, nonostante sia prematuro parlarne ora, sembrano esserci tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche