Get Adobe Flash player

È il momento di Butler. Wade: «Come lui nessuno in NBA»

butler-wade-bullsUn’altra rimonta incredibile quella dei Chicago Bulls, che hanno ribaltato la partita contro i Toronto Raptors dal -19 vincendo 123 a 118 al supplementare. Ma l’ottimo momento dei ragazzi di coach Fred Hoiberg (3 vittorie consecutive) ha un indiscusso protagonista: Jimmy Butler mette a referto 42 punti, con un quarto quarto perfetto; è la terza volta nelle ultime 6 partite che Butler realizza almeno 40 punti.

«Il mio lavoro non è preoccuparmi di cosa dicono i media», ha commentato il numero 21 dei Bulls, «sono qui per impegnarmi e cercare di far vincere la mia squadra. Siamo quelli che siamo, nel bene e nel male. Nonostante tutte le chiacchiere che circolano noi dobbiamo pensare a lavorare duramente e contare gli uni sugli altri».

Con questo avvio di 2017 Jimmy Butler può affacciarsi tra i nomi candidati all’MVP, anche se serve ancora continuità, sua e di squadra. Dwyane Wade è però esaltato dalle prestazioni del suo nuovo compagno: «Sta giocando come nessuno nella lega al momento. Quello che ha fatto oggi nel quarto quarto è incredibile e le statistiche non rappresentano al meglio la sua prestazione. È in grado di difendere su chiunque in difesa e nonostante questo fa delle cose pazzesche in attacco, fino alla fine del quarto quarto. Sta facendo cose fuori dal mondo».

«Tanti giocatori hanno talento in NBA, quasi tutti, ma quello che fa la differenza è la mentalità. La forza di prendere la palla e fare giocate decisive in momenti delicati. È questo che rende speciali i giocatori come lui».

Ai Bulls serve una serie di vittorie per avvicinarsi alle prime ad Est, ma con questo Butler viene più facile guardare in alto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche