Get Adobe Flash player

Accadde oggi: 26 gennaio 2007, Jamal Crawford fa volare i Knicks contro Miami

nbaitalianews crawford 52Esattamente 10 anni fa, il 26 gennaio 2007, Jamal Crawford mette un tassello che lo avvicina alla leggenda. Segna 52 punti e permette ai suoi Knicks di battere nettamente (116-96) i Miami Heat di Dwyane Wade.

I 52 messi realizzati con New York rappresentano il suo massimo in carriera e fanno parte di un primato non da tutti. Crawford aveva già messo un 50 punti ai tempi dei Chicago Bulls (nel 2004 contro i Toronto Raptors) e si ripeterà anche con gli Warriors (nel 2008 contro i Charlotte Bobcats). Diventando così uno dei soli quattro giocatori in NBA a finire una partita con almeno 50 punti con tre maglie diverse. Di tutto rispetto gli altri del club: Wilt Chamberlain, Bernard King e Moses Malone.

L’impresa contro gli Heat matura in pratica in due quarti. Con i Knicks sotto a inizio gara, il cecchino di Seattle la ribalta, segnandone 20 nel secondo quarto (decisivo nel parziale di 38-16) e 23 dopo l’intervallo. Alla fine sono 52 con medie da applausi: 20 su 30 al tiro, con 8 su 10 da 3 punti e 4 su 4 ai liberi.

Alla fine è una vittoria di 20 per i padroni di casa che, a fine stagione, saranno però fuori dai playoffs. Il ko patito al Madison darà invece una scossa agli Heat. Grazie a un ottimo finale di regular season, Wade, Shaquille O’Neal e compagni rimonteranno alla grande fino a chiudere al quarto posto a Est. Anche se il primo turno di playoff sarà già fatale nell’accoppiamento con i Bulls.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Trovaci su facebook!

Seguici su Twitter!

Rubriche